Tu sei qui
Home > Agropoli > AGROPOLI,RAPPORTI COMUNE BANDA MUSICALE IL SINDACO PRENDE POSIZIONE A FAVORE DEI MUSICANTI FORAGGIATI DALLA SUA E DALLE PRECEDENTI AMMINISTRAZIONI

AGROPOLI,RAPPORTI COMUNE BANDA MUSICALE IL SINDACO PRENDE POSIZIONE A FAVORE DEI MUSICANTI FORAGGIATI DALLA SUA E DALLE PRECEDENTI AMMINISTRAZIONI

banda

Adamo Coppola ci è cascato tutto dentro.Ha licenziato un comunicato stampa(riportato in coda all’articolo) indotto sicuramente dai tre “capi banda” Pellegrino Massanova e Papa e ancora una volta non si è comportato da primo cittadino ma ha tutelato solo i suoi interessi perchè con il copioso contributo che da prima da assessore al bilancio e poi da sindaco alla banda musicale prende un bel gruzzoletto di voti.Quando si scoprirà questo si parlerà di un reato molto specifico. Ricordiamo al primo cittadino, il quale nulla ha detto invece sul tentativo di offese che un musicante cercava di fare(non le ha fatte perche’ al balordo lo abbiamo messo a figure di merda) alla presenza di un carabiniere,che una banda da lui finanziata non può avere quegli atteggiamenti e quei comportamenti.Purtroppo il sistema di cui si continua a parlare nelle procure sullo stato dell’amministrazione comunale di Agropoli è questo.Adamo Coppola sindaco di Agropoli per dare i soldi alla banda “fa stare” il comune in balia delle onde.Città sporca.Città insicura.Città senza un minimo di accorgimento.Città senza un programma estivo.Città senza nessun controllo.Città dove tutti fanno quello che vogliono.Lui continua a finanziare la banda , la pro loco e le associazioni che gli portano voti e tutti quelli del giglio magico scelti da Paola Mangone con i soldi della gente.Auspichiamo invece un cambio di tendenza del primo cittadino.Adamo Coppola cominciasse a fare il sindaco e smettesse i panni del “masto di festa”  attraverso i quali prende i soldi del comune e li da alle associazioni e agli enti vicino a lui.La figura di merda che ha fatto insieme a Franco Di Biasi per i soldi a suor Paola sono la vergogna massima.Invece di dare soldi a questa banda che nasce come “scuola di musica” e prende soldi ,diventa banda di Agropoli quando si fa raccomandare per suonare nelle feste di Agropoli con un prezzo più alto delle altre bande e diventa banda del Cilento quando va fuori Agropoli perchè hanno vergogna di mettere il nome di Agropoli dal cui comune prendono i soldi ,finanzi le strutture pubbliche.Non c’è un bagno pubblico, la passerella sul fiume, non l’ha messa,ha detto che venivano messi i varchi e non li ha messi per ostacolare chi invade le isole pedonali.La piazza è sporca , le strade sono sporche,i vigili non hanno i mezzi per fare multe,la richiesta del carro attrezzi non l’hanno fatta.Il porto è Beirut.Dobbiamo scrivere ancora?I soldi per la banda che porta voti ci sono.Adamo Coppola è inutile che si nasconde.La banda musicale è un babà che fa e il fatto che anche la Provincia,sembra , dia i soldi per questa banda,è la chiara cartina di tornasole che c’è l’intervento di Luca Cerretani vice presidente della provincia e massima espressione del sistema Alfieri-Coppola.Naturalmente gli assessori e i consiglieri si tengono ben lontani anche se quando arriveranno da Vallo della Lucania(procura) per prendere visione di questi babà finiranno per essere coinvolti anche loro,purtroppo.Quindi stiano attenti a quello che firmano e a quanto passa sotto i loro occhi anche se questi finanziamenti non vanno in giunta ma direttamente dagli uffici preposti alla tesoreria.A San Mauro Cilento la gente è andata dentro per molto meno.Ad Agropoli c’è un sistema di potere che fa pensare.Chi minimamente va contro di loro viene travolto.Il sindaco Coppola in perfetta coerenza con il sistema(che potrebbe non essere per forza marcio e illegale sia chiaro)ha ritenuto opportuno prendere posizione a favore della banda che lui finanza con soldi pubblici e a che pro per la collettività non si sa e dovrebbe essere la procura della repubblica a scoprirlo.Intanto noi continuiamo a ricevere insulti e minacce di componenti della banda musicale di Agropoli che al momento opportuno metteremo fuori nelle sedi giuste.Naturalmente con noi questi hanno appeso il chiodo ad un brutto ferro.E ribadiamo che la banda di Agropoli non può e non deve essere rappresentata da gente che si tinge i capelli di giallo facendo ridere tutti ,mette orecchini e piercin ,fuma e fa pettegolezzi , durante le processioni oltre che ha tentare , senza riuscirci  ,di minacciare gente.Adamo Coppola comincia a fare il sindaco come si deve invece di fare questi babà e difenderseli pure andando contro a chi dice la verità.Prima o poi il sistema salta a quel punto non ci sarà difesa che tenga.Sergio Vessicchio

QUESTO IL COMUNICATO DEL SINDACO CHE PUBBLICHIAMO REGOLARMENTE CONFERMANDO SENZA MEZZI TERMINI QUANTO ABBIAMO SCRITTO E CHE VI RIPORTIAMO SOTTO IL COMUNICATO

Il Sindaco Adamo Coppola esprime solidarietà alla banda musicale “Città di Agropoli” «Esprimiamo solidarietà alla banda musicale “Città di Agropoli” per le dure critiche e gli attacchi ingiustificati ricevuti da parte di qualche organo di stampa locale(POTEVA FARE ANCHE IL NOME ndr) nei giorni scorsi. Ci dissociamo convintamente da quanto riportato e siamo vicini ai maestri e ai componenti del complesso musicale, composto da professionisti perbene, seri e qualificati. La banda musicale “Città di Agropoli” rappresenta un’eccellenza della nostra Città, un fiore all’occhiello del movimento artistico e culturale della nostra comunità. Si sta facendo apprezzare anche oltre la nostra Regione, portando con orgoglio il nome e l’immagine della Città di Agropoli. L’Amministrazione comunale è stata e continuerà ad essere vicina a questo importante progetto culturale». Ad affermarlo il Sindaco di Agropoli, Adamo Coppola.

Comments

comments

Sergio Vessicchio
Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.
Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: