Addio vasectomia: arriva il nuovo anticoncezionale maschile | Blocca lo sperma per due anni

Molti uomini potranno dire addio alla vasectomia. Sta infatti per arrivare un nuovo trattamento per il blocco dello sperma del tutto reversibile. Si basa sull’uso di un gel di fissaggio.

Il metodo, attualmente in fase di sperimentazione, è stato sviluppato da alcuni ricercatori dell’Epworth Freemasons Hospital di Melbourne, in Australia. Il professor Nathan Lawrentschuk, che guida la ricerca, parla di una vera e propria rivoluzione per i trattamenti anticoncezionali a lungo termine.

Sesso, contraccettivo maschile - www.cilentolive.com
Un nuovo contraccettivo maschile a lungo termine (Pxhere) – www.cilentolive.com

La sperimentazione è stata condotta su venticinque uomini a cui i ricercatori hanno iniettato il gel per bloccare lo sperma. Monitorati per tre anni, i volontari hanno mostrato che il trattamento ha un’ottima efficacia per almeno ventiquattro mesi.

Nel mondo c’è una grande richiesta di contraccettivi maschili, dato che al momento sono poche le alternative alla vasectomia convenzionale e all’uso dei preservativi. Ma se i risultati del team australiano saranno confermati presto potremo dire addio alla vasectomia.

Il nuovo trattamento funziona così: l’idrogel viene iniettato nel tubo riproduttivo e si solidifica. In questo modo blocca il corso dello sperma durante l’attività sessuale, ma si dissolve nel corso degli anni, consentendo al maschio di poter tornare a procreare se smette con il trattamento. Chi invece vuole dire addio per sempre al rischio di diventare padre potrà farsi iniettare il gel ogni due anni e potrà stare tranquillo.

Credo certamente che le donne saranno felici di sapere che presto ci siano altre opzioni disponibili oltre alla pillola, alla spirale, al preservativo e alla vasectomia“, ha detto il professor Lawrentschuk.Sarà utile anche per gli uomini single, che potranno avere un po’ più di certezza e controllo. E sarà utile in tutte le coppie, per non far ricadere ancora sulla donna l’onere delle precauzioni“.

Addio vasectomia: come funziona il nuovo anticoncezionale maschile?

La sostanza, a base di idrogel, va iniettata nei vasi deferenti. E per circa due anni stabilità una barriera impenetrabile dallo sperma. Dopo questi due anni, la sostanza può essere ovviamente reiniettata, offrendo un’alternativa meno dolorosa e invasiva alla vasectomia.

Contraccezione maschile sperma - www.cilentolive.com
Presto l’addio alla vasectomia (Pixabay) – www.cilentolive.com

Abbiamo a che fare dunque con un metodo contraccettivo maschile con effetto a lungo periodo. Nathan Lawrentschuk è convinto che la sperimentazione darà ottimi risultati e offrirà presto al mondo una valida alternativa non permanente alla contraccezione maschile tramite vasectomia.

Se avrà successo, potrebbe essere un punto di svolta, assicurando che la contraccezione sia una responsabilità condivisa tra le coppie“, ha spiegato ancora Lawrentschuk. Com’è noto, allo stato attuale, vasectomie e preservativi sono gli unici strumenti disponibili per la contraccezione maschile. Il primo metodo è invasivo e spaventoso per molti uomini. Il secondo protegge anche dalle malattie sessualmente trasmissibile ed è molto diffuso, ma poco usato dalle coppie fisse.