Truffa WhatsApp, aprite bene gli occhi: cosa sta succedendo

Una nuova truffa WhatsApp, che circola online e si sta diffondendo a macchia d’olio in tutto il mondo

Una truffa che si sta rapidamente insinuando tra i dispositivi telefonici di tutto il mondo e che va ad intaccare WhatsApp, una nuova veste per il furto di dati.

"Ciao Mamma", la nuova truffa WhatsApp (pixabay) cilentolive.cm 180922
“Ciao Mamma”, la nuova truffa WhatsApp (pixabay) cilentolive.cm 180922

A lanciare l’allarme è stata l’Australia che ha diffuso un vero e proprio comunicato per mettere in guardia gli utenti da questo tentativo molto pericoloso di furto di dati tramite un messaggio WhatsApp. Volendo riportare il preciso messaggio- truffa:

“Ciao mamma, ho rotto il cellulare e ho dovuto cambiare numero. Questo è quello nuovo, quindi salvalo e cancella l’altro”.

La truffa che fa paura su WhatsApp gioca sul cambio numero e sulla richiesta di dati personali: attenzione!

"Ciao Mamma", la nuova truffa WhatsApp (pixabay) cilentolive.cm 180922
“Ciao Mamma”, la nuova truffa WhatsApp (pixabay) cilentolive.cm 180922

Una vera e propria truffa che esorta i malcapitati a cancellare il vecchio numero ” del figlio” e  salvarne uno nuovo. Questo passaggio comporta l’inizio di una conversazione via messaggi WhatsApp finalizzata a delle richieste specifiche come la richiesta di bonifici, dai carte di credito e non solo. Nel mirino di questi truffatori si annoverano di sicuro le persone anziane che non hanno dimestichezza con i dispositivi elettronici di ultima generazione, benché meno con app di messaggistica.

Attraverso questo trucco pericoloso è possibile mettere nelle mani sbagliate i propri dati sensibili spalancano le porte a truffe. L’escamotage di usare un tono familiare e di rivolgersi alla mamma in vesti di figlio/a fa sì che le persone possano fidarsi più facilmente. Un vero e proprio studio a tavolino di una truffa bella e buona. La strategia da attuare contro la possibilità di subire un furto di dati importanti è quella di non fidarsi di numeri sconosciuti che fanno delle richieste specifiche.

Bisogna assolutamente cestinare messaggi ed e-mail strane, senza mai cliccare su collegamenti o link. Mai rispondere, inoltre, con i propri dati. Questa truffa “Ciao mamma…” è diventata ormai virale perché diffusasi rapidamente. Una vera e propria catena di Sant’Antonio che bisogna interrompere al più presto ignorando ed eliminando i messaggi.