La nuova truffa su Postepay, in tantissimi ci cascano: come evitare di cadere in trappola

Una truffa da cui tenersi alla larga che interessa la Postepay

Quasi tutti abbiamo una Postepay, per questo bisogna far attenzione alla nuova truffa che può davvero svuotare la nostra carta.

Postepay: nuova truffa, ecco come evitare di cadere in trappola (pixabay= cilentolive.com 110922
Postepay: nuova truffa, ecco come evitare di cadere in trappola (pixabay) cilentolive.com 110922

Possedere una Postepay significa avere uno strumento utile che ci consente di avere meno contanti ne portafogli con la comodità di poter effettuare acuisti in store fisici e online senza problemi.

Ma una nuova truffa può considerevolmente mettere a repentaglio i nostri risparmi. Per questo bisogna fare molta attenzione e mettere in campo strategie adatte che consentano di preservare i nostri dati. In queste ultime settimane tantissimi utenti stanno ricevendo dei messaggi sospetto di cui è meglio non fidarsi-

La truffa dei messaggi di finti accrediti sulla Postepay

Bisogna fare molta attenzione a quei messaggi non autorizzati e non inviati da Poste Italiane. Infatti, spesso, ci si ritrova a cliccare su un link e a ritrovarsi con il conto corrente completamente prosciugato.

Postepay: nuova truffa, ecco come evitare di cadere in trappola (pixabay) cilentolive.com 110922
Postepay: nuova truffa, ecco come evitare di cadere in trappola (pixabay) cilentolive.com

Una situazione che bisogna assolutamente evitare, se non si vogliono perdere tutti i propri risparmi. Nelle ultime settimane sta capitando a tantissimi utenti di ricevere un messaggio di accredito sulla propria Postepay. Ovviamente si tratta di un tentativo di truffa. In generale il messaggio riporta questa dicitura:

“Movimento in entrata sul tuo conto Postepay. Clicca qui per i dettagli”.

La maggior parte delle volte il messaggio (tramite sms o mail) porta l’utente a cliccare su un determinato link, quest’ultimo non è altro che un modo per rubare dati riservati in pochissimi secondi. Attraverso tali dati gli hacker hanno la possibilità di svuotare la Postepay in pochissimo tempo, senza lasciare tracce che consentirebbero alle autorità nel risalire a specifiche persone. Un vero e proprio danno alla tua privacy! I truffatori sono così “tutelati” dal virtuale.

Un modo per evitare di farsi derubare è sicuramente quello di non fare affidamento a tipologie tali di messaggi. Inoltre, se pure dovesse succedere per sbagli di cliccare su un link di un messaggio sospetto, sarebbe davvero conveniente bloccare la propria carta immediatamente. Questo lo si può fare rivolgendosi al servizio clienti dedicato alle Postepay di Poste Italiane.