in

Taotrade, cos’è? Truffa, recensioni, recensioni negative app

Quando si parla di trading online, di piattaforme transazionali e di broker, la prima preoccupazione dei potenziali investitori è di accertarsi che non si tratti di truffe o, comunque, di operatori poco professionali; riguardo Taotrade è bene sottolineare subito che non si tratta di una truffa.
Nessun posizione abusiva o truffaldina, dunque; il broker opera con tutte le licenze previste dalla regolamentazione europea. Sul sito di Taotrade, ad esempio, nell’apposita area è possibile consultare tutti i dati necessari: la società opera secondo licenza no. 4/792/20.7.2017 della commissione Hellenic del mercato dei capitali (HCMC) e fa capo alla VIE FINANCE AEPEYA.
La suddetta società, registrata secondo il diritto societario greco (No. GEMI 122000301000) agisce tramite due marchi: Tao Trade (www.totrade.com) e Fortissio (www.fortissio.com), ed opera secondo la direttiva comunitaria MiFID. Inoltre è licenziata dai principali enti ed istituti di vigilanza e controllo, quindi dalla CONSOB (NO. reg. 4730), dalla FCA, UK (NO. reg. 806246), sul mercato spagnolo dalla CNMV (NO. reg. 4476) e ancora  BaFin tedesca, FI per la Svezia, KNF per la Polonia e CNB per la Repubblica Ceca.

Recensioni negative

In verità non risultano tanti feed o pareri tecnici online, e quelli presenti spesso segnalano criticità e giudizi negativi.
Nello specifico, diciamo subito che i costi sembrano abbordabili: non ci sono commissioni fisse nel trading on line e lo spread, in media, è conveniente; nel Forex, ad esempio, le coppie principali prevedono commissioni nell’ordine dei 3,4 pips. E’ previsto, come per gli altri broker, un deposito minimo di 200 euro ed è possibile depositare tramite Paypal, bonifico, o carte di debito/credito; la somma minima per i prelievi e di 100 euro.

 

Piattaforma Web PROfit

In versione mobile per IOS e Android, la piattaforma le funzionalità base: grafici e dati aggiornati, avvisi di trading, apertura posizioni one click; una volta attivato il proprio account è previsto l’accesso al conto principianti, pensato per offrire ai neofiti un ambiente protetto nel fare trading, con tutoraggio e tariffe scontate (ad esempio sul rollover). In pratica inizialmente si familiarizzerà con operazioni improduttive, sulla base di pochi asset, per poi passare alla seconda fase, con commissioni agevolate. I profili successivi prevedono un upgrade: Basic, Discovery, Silver, Gold, Diamond, Vip, Prestige, Superior, Infinity, con depositi massimi crescenti e condizioni sempre più favorevoli. Il Conto Esperto, invece, richiede come requisiti: frequenza media di 10 operazione al trimestre, portafoglio di oltre 500mila euro ed esperienza pregressa nel settore finanziario.
All’apparenza la formula appare lodevole e conveniente, ma una volta effettuato l’accesso ci si rende conto di alcuni punti dolenti.
La grafica e l’aspetto generale di Tao Trading Company risultano fin troppo minimal; non che ci sia bisogno necessariamente di un aspetto ricercato, ma la sensazione è quella di un dashboard economico e raffazzonato sebbene, rispetto alle prime recensioni consultate, l’aspetto del sito appaia migliorato. Altre criticità riguardano l’assistenza approssimativa e spesso assente, il numero limitato degli asset su cui operare e l’impressione è che la verifica del profilo di rischio ed i relativi form d’accesso, vengano subordinati al deposito. In conclusione, della rigida e capillare verifica delle altre piattaforme trading on-line, qui non ce n’è traccia, a discapito della tutela del trader inesperto.

What do you think?

La strategia giusta per chi vuole fare soldi con il trading online

Bitcoin profit: recesioni, sito ufficiale, app, Italia