in

Prestito per esodati: come funziona, caratteristiche, chi lo concede

Foto di Niekverlaan da Pixabay

A livello di esodati significato, negli ultimi 10 anni si è usato molto questo termine che, in precedenza, era sconosciuto. Quindi prima di parlare dell’argomento prestiti, è necessario capire gli esodati chi sono.

Chi sono gli esodati

Le Esodati news si sono ridotte in questi ultimi anni, in proporzione al calo di queste persone, chiamate con questo aggettivo perché hanno operato una sorta di esodo, lasciando il lavoro entro la fine del 2011.

I futuri esodati speravano di godere del pensionamento secondo le vecchie regole. L’arrivo della riforma Fornero ha sparigliato le carte facendo slittare l’età pensionabile per esigenze di bilancio, quindi niente pensioni esodati.

Questo è quindi l’esodato significato. In altre parole, centinaia di migliaia di persone sono finite in una sorta di limbo, senza stipendio e in assenza dei requisiti pensionistici che, secondo la nuova legge, non avevano ancora maturato.

Esodati ultime notizie

Le ultime notizie esodati, riguardano il calo del loro numero. La salvaguardia esodati si è basata su forme di riconoscimento dei requisiti di anzianità, misure a tutela del pensionamento femminile e quota 100 voluta dalla Lega.

L’altalena delle riforme, dai tempi della riforma Fornero del 2012, ha partorito almeno 9 provvedimenti legislativi per permettere agli esodati di andare in pensione con le vecchie leggi sull’anzianità, pur maturando il diritto alla pensione dopo il 31 dicembre 2011.

Le procedure di exit strategy graduale sono numerate progressivamente ed è per questo che si parla di esodati settima salvaguardia, pensioni settima salvaguardia o salvaguardia esodati.

Riguardo pensioni oggi esodati, i dati Inps a settembre 2018 precisavano che a fronte di 217.173 domande di pensione, solo 142.097 sono state considerate valide con 116.686 pensioni liquidate a esodati. In realtà, l’anno scorso siamo arrivati alla nona salvaguardia per favorirne altri 2.400.

I prestiti per esodati

Nel corso degli anni sono state studiate anche forme di prestito per gli esodati salvaguardati. In sostanza, si tratta di una formula simile al prestito d’onore per giovani, ma a precise condizioni affinché le banche lo eroghino:

Bisogna avere un età vicina alla pensione e avere problemi economici

Il contributo vale il 50% delle spese per investimenti degli esodati ed è a fondo perduto

L’importo massimo è di 15.500 euro e bisogna restituirlo in 5 anni con rimborsi trimestrali

Il finanziamento è un anticipo sulla pensione che l’esodato paga poi di tasca propria restituendo in piccole rate quando riceve la pensione effettiva.

L’assegno è di 700 euro circa.

Ultime esodati

Gli esodati ultimissime precisano che, a fronte di oltre 200mila casi di esodati, oggi resterebbero poche migliaia di soggetti da risanare. In realtà, gli esodati sono molto diminuiti, ma aumenta la sofferenza di cinquantenni o sessantenni senza lavoro, ancora troppo giovani per le pensioni.

Gli istituti di credito chiedono sempre più spesso una persona garante per concedere prestiti, quindi le ultime su esodati ancora senza reddito suggeriscono di chiedere un prestito o forma di sostegno per disoccupati.

Che si tratti di esodati poste, o di altre categorie, le news esodati, o ultime su esodati e novità esodati, allo stato dell’arte sono queste. In attesa di definire, attraverso nuove riforme o interventi di bilancio, una soluzione che metta fine a questo dramma ultradecennale.

What do you think?

permuta immobiliare

Permuta immobiliare: cos’è, come funziona, vantaggi e svantaggi

Buoni fruttiferi postali

Buoni fruttiferi postali 3 anni plus cosa sono? Interessi, rendimento