Parco Nazionale del Cilento, la storia che supera la sua bellezza naturale: cosa fare, escursioni, dove dormire

Tra le zone più rinomate e gettonate degli ultimi tempi troviamo il Cilento. In base alle notizie dal Cilento, sappiamo che in questo splendido luogo ce n’è per tutti: spiagge per rilassarsi e oziare, borghi da visitare per chi di stare fermo non ne vuole proprio sapere e la natura che fa sentire libero e meno solo l’uomo. Ma dove si trova il Cilento? E quali sono le cose da vedere nel Cilento?

Il Cilento si trova in Campania, nel salernitano, e nell’antica Roma questa zona e Vallo di Diano formavano un’area molto prospera denominata Lucania. Tra i paesi del Cilento vanno annoverati Castellabate, dove è stato girato il film con Alessandro Siani, Benvenuti al Sud, Camerota, Agropoli, Felitto e altri borghi ricchi e accoglienti che rendono meraviglioso visitare il Cilento.

Cilento cosa vedere

Cosa vedere nel Cilento oltre ai borghi sopra menzionati? Una delle sue leccornie è il Parco naturale del Cilento, uno dei parchi nazionali Campania più suggestivi. Risale ai primi anni ’90 ed è patrimonio dell’Unesco per la sua straordinaria biodiversità.

Il Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano hanno una pagina a loro dedicata, basta scrivere su Google Parco Nazionale del Cilento wikipedia oppure andare sul sito www.cilento.it per saperne di più al riguardo.

Questo parco del Cilento è davvero il pane per gli amanti della storia, per gli scienziati e gli archeologi in quanto offre rocce e sedimenti di diverse tipologie, quasi duemila specie di piante, di cui alcuni quasi introvabili altrove, e oltre cinquecento specie animali.

Parco Nazionale Cilento

Se non sapete cosa vedere in Cilento in quanto la scelta è davvero ardua, assolutamente imperdibile è il Cilento Parco Nazionale.

Già la morfologia rende il Cilento da visitare. Infatti, il parco si estende tra l’acqua pulita e balneabile del Tirreno e i monti. Quindi, in questa zona le attività da fare sono varie e vanno dalle spiagge alle insenature come quella degli Infreschi o quella Bianca. Numerosi sono anche i percorsi per gli amanti del trekking, come quello degli Innamorati, delle Gole del Calore, di San Giovanni senza dimenticare le grotte come quella del Bussento. Queste sono solo alcune delle bellezze del Cilento, ma chi non vuole rinunciare al relax può richiedere escursioni via mare. Altri posti da visitare in Cilento sono Punta Licosa e Ascea.

Se si vuole restare più di un giorno in queste zone, è bene sapere in quali città del Cilento è utile soggiornare e dormire. Sono diversi i bed & breakfast e gli agriturismi nelle zone di Acciaroli, della Certosa di Padula, di Agropoli e Palinuro. In realtà c’è anche la possibilità nelle adiacenze di spostarsi e fermarsi con il camper. Spostandosi si ha modo di scoprire l’arte, la cultura di un luogo intriso di bellezza, naturale e artistica, di letteratura e mitologia. Altre zone imperdibili sono Paestum, Sapri e Trentinara. Tanti sono i monti, le baie e i castelli visibili grazie ai sentieri del parco, suddivisi per difficoltà, vedute e curiosità. Tutto questo rende la terra del Cilento da scoprire e da vivere.