Arco naturale Palinuro, è ancora visitabile? Crollato, prezzi, come arrivarci, telefono, storia, recensioni

Tra le bellezze del Cilento non possiamo non citare l’Arco naturale. Si trova su una spiaggia a Palinuro, che porta lo stesso nome. Separa questa città da Camerota, ma purtroppo è delimitato da transenne e reti in quanto c’è il rischio che frammenti delle rocce che lo compongono cadano. Quindi, non è visitabile, ma questo non ferma i residenti e i turisti che continuano a recarsi presso la spiaggia Arco Naturale Palinuro.

Arco Naturale a Palinuro

Per quanto riguarda l’Arco Naturale Palinuro, questo rientra nel fascino del Parco Naturale del Cilento ed è quindi, patrimonio dell’Unesco. L’arco naturale di Palinuro fa parte di un sistema di detriti e rocce molto più ampio che comprende numerose grotte, molte delle quali sono visitate dai turisti e dai bagnanti tramite delle escursioni. Ad esempio, c’è quella di Capo Palinuro e quella Azzurra.

Negli anni quest’arco Palinuro ha ispirato delle vere e proprie attività redditizie, che portano il suo nome, come il villaggio Arco Naturale Club, un villaggio Palinuro tra i migliori villaggi Palinuro 4 stelle. Questo villaggio a Palinuro è anche un campeggio Arco Naturale che si affaccia sull’Arco Naturale Palinuro spiaggia.

L’acqua che bagna questa architettura maestosa e naturale è quella del Mingardo, del quale si può vedere la scogliera. Oltre al camping arco naturale andiamo a vedere per l’arco naturale Palinuro come arrivare. In realtà, una volta giunti a Palinuro basta seguire le indicazioni dei cartelli ed è facile e intuitivo. Bisogna, però, attraversare altre spiagge come quella del Porto, delle Saline e del molo.

Prezzi e arco Palinuro opinioni

Per quanto riguarda l’Arco Naturale Palinuro prezzi, la spiaggia è libera e quindi non si paga. Ovviamente, nei dintorni ce ne sono altre a pagamento. Per quanto riguarda l’arco naturale Palinuro recensioni, gli utenti in rete apprezzano la meraviglia del creato e il parcheggio distante pochi metri, nonché senza alcuna tariffa. A Palinuro l’arco naturale è la meta ideale per stare a contatto con quei pochi luoghi non ancora intaccati e insediati dall’uomo. Le uniche pecche sono rappresentate dalla dimenticanza di questo Palinuro Arco Naturale da parte di chi di dovere e dai sassi che si trovano sul lido. Inoltre, soprattutto nel momento clou della stagione estiva, quest’arco e la relativa spiaggia vengono abbandonati a se stessi e perdono tanto. Ci sono rifiuti nei pressi, venditori abusivi, turisti che si pongono proprio al di sotto delle rocce incuranti di ciò che può capitare e dei cartelli che vietano il proseguire. In questo periodo dell’anno risulta anche difficile muoversi sulla spiaggia per gli assembramenti e i controlli non ci sono per niente.

Queste negligenze, insieme al disinteresse, fanno davvero male a un borgo così intriso di riferimenti mitologici e che ha visto negli anni addietro in quest’arco, il rifugio dei marinai.

Non c’è un numero a cui telefonare, c’è una pagina Facebook al riguardo. Infine, tra le curiosità legate a questa struttura naturale c’è l’orgoglio di essere stata il setting di diversi film come Wonder Woman ed Ercole.