Tu sei qui
Home > SPORT > Volley femminile, prima divisione: Paestum rifila un secco 3-0 a Cava dè Tirreni

Volley femminile, prima divisione: Paestum rifila un secco 3-0 a Cava dè Tirreni

Una prova praticamente perfetta permette all’AICS Paestum ASD di collezionare la seconda vittoria consecutiva per 3 a 0 in quel di Cava dè Tirreni. La partita, nonostante l’assenza del libero Storace e qualche problema fisico per l’esperta Alifierakis, si conclude in appena 1 ora e 10 minuti di gioco e mai ha visto il risultato in discussione.

Il match

Il primo set si apre, come spesso accade, con una buona serie di Vertucci al servizio, ma è sul 5 pari che la #5 Di Lascio, con un recupero eccellente in difesa, sprona le sue compagne e dà il via ad un parziale di 8 punti a 1. La frazione si sviluppa con scambi molto lunghi e attacchi poco incisivi da una parte e dall’altra Le giocatrici in trasferta sono brave a contenere il ritorno delle avversarie e riescono a portare intatto il vantaggio fino alla fine: è 17-25 in 23’.

Il secondo parziale viene aperto ancora una volta da Vertucci in battuta che colleziona 2 ace e porta Paestum rapidamente sul 4-0. Il vantaggio rimane pressoché invariato fino al 14-11 per le ospiti: è a questo punto che le Pestane, grazie ad una solida prova di squadra di tutte le giocatrici, riescono a chiudere un parziale di 10 a 0, che le porta sull’11-21. Da qui è ordinaria amministrazione fino al 12-25 finale.

L’avvio di terzo set sembra ricalcare le orme dei precedenti due, con una sontuosa D’Alessio che mette a segno 8 attacchi consecutivi, ed una Proietti che ritrova buone sensazioni in attacco dopo una prima parte di gara non esaltante. Ma è sull’8-15, quando la partita sembra ormai in pieno controllo, che avviene l’unico sussulto in tutta la gara delle Cavesi. Punto dopo punto, complici una fiducia ritrovata e diversi scambi lunghi portati a casa, il gap si assottiglia sempre di più. In questo frangente è quanto mai propiziatorio il time out del coach greco che richiama in panchina le sue e predica calma. Le sue giocatrici sono brave a non cedere alla reazione, più d’orgoglio che tecnica, delle avversarie e mai consentono alle padrone di casa di trovare la parità. Il minimo vantaggio lo si registra sul 17-18; Il set procede quindi sui binari dell’equilibrio; la svolta decisiva avviene sul 21-22: con tre chiusure, una più bella dell’altra, è il capitano di Paestum, Barbara D’Alessio, a sancire la fine dell’incontro. Dopo 24’, e qualche patema di troppo, è 21-25.

Partita senza particolari spunti tecnici e povera di emozioni, se non sul finale. Cava dè Tirreni si è rivelata ben poca e deve ringraziare una discreta fase difensiva se non ha rimediato un punteggio ancora più severo. Da segnalare, tra le fila di Paestum, l’ottima prestazione della centrale Caliendo, con 1 muro messo a segno e ben 7 palle sporcate. 7 le palle toccate a muro anche dalla D’Alessio che nel terzo set chiude con un eccellente 12/18 (67%) in attacco. Ingresso in campo anche per la numero 8 Gerardina Russo, mentre siede in panchina la giovane Marika Russo.
Con questi 3 punti l’AICS Paestum si porta al terzo posto solitario della classifica, a +3 su Eboli, che ha però disputato una partita in meno. Se per le prime due posizioni sembra cosa fatta per Vallo della Lucania e Giffoni Valle Piana, la corsa al terzo posto, l’ultimo utile per la promozione in serie D, si fa quanto mai interessante, con almeno 4 squadre a contenderselo. Gli scontri diretti saranno dunque decisivi per l’ambito salto di categoria.

AICS Paestum ASD b. Top Spin Volley Cava 3-0 (25-17; 25-12; 25-21)

Il tabellino di Paestum

#7 D’Alessio 26 punti: 24/43 (56%) in attacco, 2 muri vincenti

#13 Vertucci 10 punti: 6/18 (33%) in attacco, 4 ace

#5 Di Lascio 8 punti: 8/29 (28%) in attacco

#3 Proietti 7 punti: 3/16 (19%) in attacco, 4 ace

#2 Acampora 2 punti

#11 Caliendo 1 punto: 1 muro vincente

#8 Russo G.

#12 Alifierakis (L)

#6 Russo M. n.e.

MARCO TORNESE 

Comments

comments

Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: