Tu sei qui
Home > SPORT > BASKET AGROPOLI ANTICIPO AMARISSIMO A CASALE 

BASKET AGROPOLI ANTICIPO AMARISSIMO A CASALE 

NOVIPIÙ CASALE MONFERRATO – BASKET AGROPOLI : 89 – 51

Periodi: 1Q 20-12; 2Q 22-11; 3Q 23-13; 4Q 24-15.

Novipiù Casale Monferrato: Tolbert 11, Tomassini 9, Natali 11, Blizzard 9, Di Bella 6, Martinoni 22, Severini 5, Ielmini, Valentini 3, Bellan 3, Nikolic 5, Bellan 3. Coach: Ramondino.

Basket Agropoli: Santolamazza 8, Delas 4, Carenza 2, Contento 12, Langford 14, Soloperto 8, Romeo 3, Marra, Amanti n.e., Silvestri n.e. Coach: Finelli.

Arbitri: Ursi, Scrima e Maschietto


Basket Agropoli, anticipo amarissimo a Casale

Nell’anticipo della 23esima giornata, sotto i riflettori di Sky Sport, il Basket Agropoli perde al PalaFerraris per 89-51.  Per i cilentani, si tratta della dodicesima sconfitta consecutiva. Partenza sprint di Casale con Martinoni e Di Bella, mentre la squadra di Finelli prova ad affidarsi al suo capitano Santolamazza. Tolbert e Blizzard consentono ai locali di trovare subito il doppio vantaggio (16-6). È ancora il capitano dei delfini a infilare 4 punti consecutivi, con Soloperto a trovare invece esordio e primi 2 punti con la nuova maglia (18-12). I salernitani potrebbero accorciare ulteriormente, ma è Tolbert però a segnare i due punti che mandano le squadre al primo riposo sul 20-12. Blizard, Soloperto e una penetrazione di Romeo aprono il secondo quarto e gara ancora viva (22-16). È solo un’illusione perché Casale trova punti importanti con Tolbert e Natali, volando di fatto sul +12 (30-18). Poco dopo, Contento infila la prima e unica tripla della serata annullata immediatamente da Natali. Tomassini manda, quindi, le squadre al lungo riposo sul 42- 23. Il copione non cambia alla ripresa del match e padroni di casa che, con Martinoni, Natali e Tomassini, volano sul +25 (50-25). Agropoli trova qualche punto con Langford e  Contento, ma serve a poco perché a dieci minuti dalla fine il punteggio è sul 65-36. Nikolic e Denegri infilano le triple che segnano il + 31 piemontese (71-40). Agropoli trova ancora qualche punto con Langford, Santolamazza  e Carenza, ma il match è ormai finito. Al suono della sirena finale, il tabellone segna 89-51.

Dichiarazioni

Alex Finelli (coach) – “I quaranta punti di differenza significano che è stata una partita letteralmente dominata da Casale, ma bisogna anche capire come nascono questi così tanti punti di differenza. Casale è una squadra in grande forma che gioca con 10 giocatori, con grandissima intensità, con due giocatori per ogni ruolo. Questo spiega i meriti di Casale che, oggi, andando sopra con un certo margine ha trovato fiducia e fluidità nel segnare da tre punti, 50%. Dall’altra parte noi, è palese che siamo in difficoltà, abbiamo tante sconfitte che minano la fiducia e l’autostima. Oggi tecnicamente abbiamo incontrato tante difficoltà nello sviluppare il nostro attacco grazie alla fisicità e all’ intensità che ha messo Casale.  È importante che noi capiamo che dobbiamo continuare a lottare, a combattere.  Soloperto? Ci ha aiutato, se pensiamo che aveva un solo allenamento con la squadra. Mercato? Sul perimetro siamo un po’ inesperti, un po’ corti e li abbiamo bisogno di un’addizione se il mercato la offrirà, perché il mercato è molto difficile, per completare e riacquisire fiducia che la possiamo riacquisire con un intervento sul mercato che possa potenziare l’organico. In questo momento c’è nervosismo e frustrazione, lo si avverte, ma bisogna avere la lucidità di analisi
e ripartire per spingere di nuovo sull’accelleratore, riacquistare fiducia, Quindi, se mettiamo tutto nella giusta prospettiva, dobbiamo capire che dobbiamo ripartire dal lavoro, dalla fiducia, dalle piccole cose e  possibilmente dall’inserimento di un giocatore nuovo”.

Antonio Vuolo
Ufficio stampa Basket Agropoli

Comments

comments

Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: