Tu sei qui
Home > Agropoli > ATTENTATO A LONDRA, IL RACCONTO DEGLI STUDENTI AGROPOLESI IN GITA 

ATTENTATO A LONDRA, IL RACCONTO DEGLI STUDENTI AGROPOLESI IN GITA 

Dopo la Francia, il Belgio, la Turchia e la Germania, l’ombra dell’Isis sembra celarsi dietro il terribile attacco terroristico che ha sconvolto Londra questo pomeriggio. Erano circa le 15:00 quando un uomo di nazionalità asiatica ha travolto con la sua auto la folla sul ponte di Westminster. Terminata la sua corsa è sceso dal mezzo e si è diretto nel cortile del Parlamento per farvi irruzione. Qui ha ucciso a coltellate un agente di guardia per poi esser a sua volta freddato da altri agenti. Il bilancio, al momento, è di 3 morti e decine di feriti di cui alcuni molto gravi. Proprio da Londra giungono le testimonianze di alcuni agropolesi che stanno vivendo questi drammatici momenti. Tra di loro anche studenti in gita scolastica che mai potevano immaginare che la loro vacanza potesse trasformarsi di colpo in un incubo. “Qui è tutto bloccato” riferisce uno studente, “la gente ha paura e ci sono ambulanze e agenti di polizia ovunque”. 

Comments

comments

Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: