Tu sei qui
Home > Agropoli > AGROPOLI,EMERGENZA SICUREZZA ORA SONO MATURI I TEMPI PER IL COMMISSARIATO DI POLIZIA

AGROPOLI,EMERGENZA SICUREZZA ORA SONO MATURI I TEMPI PER IL COMMISSARIATO DI POLIZIA

sicurezza

La pazienza è finita.La misura è colma.Ora è allarme sicurezza nella capitale del Cilento dove la guerriglia urbana ha ormai preso piede senza soste.L’incapacità dell’amministrazione comunale incapace di mettere anche due varchi per la zona a traffico limitato è evidente oltre che distruttiva per Agropoli.Prima se ne va questa amministrazione e meglio è per tutti.L’illegalità è diffusa,dilagante,sprezzante e ormai anche minacciosa per l’incolumità di ogni cittadino rappresenta il momento più difficile e probabilmente una vera e propria resa della politica e dello stato a quella che è l’avanzare della micro delinquenza,dello sfascio e della vergogna ormai regnante ad Agropoli.Qui insistono istituzioni che sulla carta ne fanno una città militarizzata.Guardia di Finanza,Polizia Municipale,Carabinieri,Capitaneria di Porto rappresentano corpi importanti e apparentemente molto efficaci per contrastare la guerriglia cittadina.E invece ad Agropoli non bastano o meglio non si vedono.Non si riscontra nessuna presenza nel contrastare le forze diaboliche.Sicuramente il contrasto all’illegalità come la droga,la malavita comune sono state affrontate anche con successo ma l’azione dei carabinieri quando sono stati chiamati in causa a controllo del territorio e l’affrontare quotidianamente i delinquenti della strada è un’attività che lascia a desiderare da parte di tutte le forze presenti ad Agropoli.E’imbarazzante la resa dello Stato,è clamoroso l’arretramento delle Forze dell’Ordine rispetto ai centauri e agli automobilisti che hanno trasformato le loro moto e le loro auto in vere e proprie armi da fuoco.Ormai gli scooter in questa città sono delle pistole.A questo punto ci vuole il Commissariato di Polizia in grado di dare una grossa mano ai carabinieri e alla polizia municipale,di creare la concorrenza tra le forze dell’ordine e coprire con più parsimonia la battaglia urbana che lo Stato deve quotidianamente fare contro gli automobilisti e i motociclisti.Con la presenza del Commissariato di Polizia probabilmente la Guardia di Finanza,i Carabinieri e la Polizia Municipale possono dedicarsi con più abnegazione al controllo del territorio come la lotta alla droga,alla criminalità organizzata,al dilagante fenomeno dell’usura.Quindi l’importanza del Commissariato di Polizia è fondamentale perché aprirebbe così la strada ad un’azione forte da parte delle Forze dell’Ordine che a quel punto avrebbe più consistenza.Anche la procura della Repubblica di Vallo della Lucania avrebbe nell’azione inquirente una forza determinante per fronteggiare il fenomeno della delinquenza.Facciano presto le forze politiche,i deputati Gigi Casciello,Marzia Ferraioli,Castiello,il referente della Lega Giovanni Basile a chiedere subito ai loro riferimenti,al Ministero di Grazia e Giustizia,degli Interni e della Difesa l’istituzione del Commissariato di Polizia ad Agropoli per ridare dignità ad un territorio mortificato anche dalla malasanità con l’assenza dell’ospedale e dal ridimensionamento dagli altri presidi,dalla mancanza di un piano di sviluppo sanitario,dalla mancanza di infrastrutture mettendo fine così al totale abbandono in cui è stata lasciata Agropoli e tutto il territorio.Fate presto,non c’è più tempo da perdere se si vuole fronteggiare la delinquenza,la criminalità e il malcostume generale.Non ci sono altre strade,ci vuole il Commissariato di Polizia.Sergio Vessicchio

Comments

comments

Sergio Vessicchio
Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.
Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: