Tu sei qui
Home > Agropoli > AGROPOLI. MALANDRINO SULL’AUTOVELOX. “INSTALLATO MA NON ATTIVO”

AGROPOLI. MALANDRINO SULL’AUTOVELOX. “INSTALLATO MA NON ATTIVO”

A necessario chiarimento di quanto riportato da organi di stampa ieri 11/08/2016 ( LA CITTA’ di SALERNO ed altri social network ) , mi corre l’obbligo, avendo seguito personalmente la vicenda, a tutela dei cittadini e delle loro garanzie, intervenire ancora su un argomento riferito alla sicurezza stradale, precisando che il dispositivo AUTOVELOX presente sul tratto Agropoli Nord- Agropoli Sud , alla data odierna , diversamente da quanto erroneamente riportato nell’articolo di stampa, verosimilmente in maniera involontaria, risulta INSTALLATO ma NON ATTIVO.

In mattinata, unitamente al Consigliere Ing. Agostino Abate, nella Casa Comunale, il Comandante della Polizia Municipale Ten Col. Dott. Maurizio Crispino, con la consueta disponibilità dovuta e garbata che , da sempre, riserva in egual modo ai Consiglieri di maggioranza e di minoranza, ha a noi chiarito, con preghiera di divulgazione , che l’Apparecchio in questione, seppure funzionante in “ modalità di prova” , con elaborazione di fotogrammi rotanti, sarà attivo ed operativo, per cui eventuali verbali saranno esigibili da quella data, dal giorno in cui sarà completato l’iter procedurale con l’arrivo presso il Locale Comando della rituale certificazione da parte dell’organismo appositamente accreditato di avvenuta omologazione e taratura dello stesso.

wp-1470397736563.jpeg

Della data di attivazione effettiva mi sarà data, da parte del Comando, immediata comunicazione il giorno stesso che il dispositivo diverrà funzionante, accompagnato da copia integrale della documentazione.

Sara mia cura, unitamente ai consiglieri Abate e Rizzo, divulgare la notizia nell’esclusivo interesse della collettività sempre con lo spirito di essere assolutamente convinti, consapevoli e vigili sull’azione di prevenzione, repressione e tutela della incolumità degli utenti della strada ma, anche rispettosi ed attenti che un sistema di tutela, se non venisse applicato rispettando tutti i dettami normativi, potrebbe diventare, in maniera subdola, vessatorio e/o persecutorio verso tanti automobilisti.

Comments

comments

Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: