Tu sei qui
Home > Agropoli > AGROPOLI CIMMINO SI PRESENTA, PUGNO DURO DELLA CAPITANERIA SUL PORTO MA SENZA REPRESSIONE

AGROPOLI CIMMINO SI PRESENTA, PUGNO DURO DELLA CAPITANERIA SUL PORTO MA SENZA REPRESSIONE

cimmino

Pugno duro ma non repressione nel nuovo corso della Capitaneria di Porto di Agropoli.Il nuovo comandante Cimmino ha le idee ben chiare per come distribuire il lavoro nei prossimi mesi.Al vertice del sodalizio agropolese da un mese Cimmino intende innanzitutto istituire un servizio di vigilanza per stanare i responsabili del disastro notturno del porto auto e moto.Di cambiare il regolamento che determina gli ingressi raggirato dai delinquenti occasionali con un escamotage che consente loro di entrare nel porto,di delinquere e di tornare nel breve giro di 6-7 minuti,il lasso di tempo consentito dall’ingresso della sbarra.Un sistema capestro immaginato dal municipio di Agropoli,la vera rovina del porto.Da quando è ritornato il pezzo di strada che va fino al monumento dei caduti in mare non si capisce più niente.Il disastro municipale si è abbattuto anciche sulla struttura portuale ed ora è molto problematico venirne a capo.Il municipio di Agropoli è la rovina della città e questo lo ha capito anche il comandante Cimmino e da tempo anche il luogotenente capo Nello Fiorito.Infatti lo stesso Fiorito suda,con gli uomini,le proverbiali sette camice per tenere il porto nel migliore dei modi con le competenze che gli sono consentite. Cimmino sta capendo la situazione e sta mettendo a punto il nuovo corso che prevede appunto non solo la guerra alle corse di auto e moto notturne ma anche e soprattutto su quelle che sono le competenze della Capitaneria,per la verità tutte puntualmente fatte rispettare.E’in attesa del riordino targato Cimmino la Capitaneria di Porto sta provvedendo anche alla segnaletica e a una delibera che non consente dal pomeriggio di lunedì 23 alle 4 di mattina del 25 Luglio la presenza delle auto e delle moto per il passaggio della Madonna di Costantinopoli per il quale è previsto un suggestivo picchetto in onore della Madonna di Costantinopoli protettrice dei marinai.Sergio Vessicchio

Comments

comments

Sergio Vessicchio
Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.
Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: