Tu sei qui
Home > Agropoli > AGROPOLI,LO SCALO FERROVIARIO CAMBIA,TORNELLI,ASCENSORI E ORA PARTE IL PROGETTO PER LA TERZA USCITA

AGROPOLI,LO SCALO FERROVIARIO CAMBIA,TORNELLI,ASCENSORI E ORA PARTE IL PROGETTO PER LA TERZA USCITA

QUASI TUTTO PRONTO ALLO SCALO FERROVIARIO DI AGROPOLI DOPO IL RESTAURO DURATO TRE MESI

Lo scalo ferroviario di  Agropoli si è rifatto il look e ora  si presenta ora più moderno,più funzionale  forse più europeo.I lavori sono quasi terminati e aprono le porte anche ad un altro progetto quello della terza uscita di Agropoli della cilentana,un progetto a parte già finanziato e sicuramente in grado di snellire il traffico cittadino.I lavori attuali hanno  riguardato  interessato l’intero scalo ferroviario della cittadina cilentana, focalizzando l’attenzione non solo sulla sicurezza nelle ore diurne e notturne ma anche sull’accesso funzionale dello scalo. In passato, la stazione ferroviaria era stato oggetto di furti ma anche della costante presenza di senza fissa dimora, una situazione diventata insostenibile a causa della chiusura del posto di polizia ferroviaria. I lavori principali:

Sono stati risistemati i marciapiedi del primo, secondo e terzo binario; poi gli edifici – interni ed esterni- i sottopassaggi, infine i parcheggi nello spazio dove una volta esisteva lo scalo merci.

Sono stati anche sostituiti lampioni, cartellonistica ed orologi.

E’ stato installato un doppio ascensore per favorire l’accesso dei disabili alla banchina dal secondo e terzo binario.

Anche le aree adiacenti allo scalo hanno subito interventi che hanno permesso di realizzare delle recinzioni per impedire l’accesso dalla strada o dalle aree verdi.

E’ prevista a giorni l’installazione de tornelli di sicurezza posti tra l’area biglietteria e i binari.

Dagli ingressi, attraverso i tornelli, potranno entrare unicamente coloro in possesso del biglietto; senza, sarà possibile accedere solo al bar, all’edicola, alla biglietteria, ma non ai binari. Nelle ore notturne, le due porte esterne che accedono alla biglietteria e alla sala d’attesa, verranno di fatto chiuse tra mezzanotte e le cinque, quando nessun treno passeggeri ferma in stazione.

La stazione di Agropoli sembrava abbandonata e senza futuro con l’arrivo di Franco Alfieri in regione l’assessore Matera ha rilanciato lo scalo ferroviario agropolese.

Comments

comments

Sergio Vessicchio
Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.
Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: