Tu sei qui
Home > Agropoli > AGROPOLI,GIRO D’ITALIA TRAGUARDO VOLANTE IN VIA RISORGIMENTO,L’ALTRO A SALERNO

AGROPOLI,GIRO D’ITALIA TRAGUARDO VOLANTE IN VIA RISORGIMENTO,L’ALTRO A SALERNO

agropoli

L’arrivo della carovana ad Agropoli è previsto per le 12,30 mentre il passaggio della corsa dovrebbe essere le 14,28 circa.I ciclisti usciranno ad  Agropoli sud e percorreranno tutta la strada della Madonna del Carmine,Via De Gasperi e via Risorgimento dove ci sarà il traguardo volante,il primo della tappa il secondo a Salerno,poi lo splendido lungomare. 

Nella giornata di sabato 12 maggio 2018 si affronterà l’8ª tappa al 101° Giro d’Italia [VIDEO]. La frazione in programma porterà i corridori da Praia a Mare fino a Montevergine di Mercogliano, lungo un percorso di 209 Km, che nel finale proporrà un arrivo in salita. Sarà una tappa molto lunga, che potrebbe vedere arrivare una fuga al traguardo, visto che il giorno successivo sarà attesa una frazione ancor più impegnativa. Difficilmente si muoveranno gli uomini di classifica, perché l’ascesa conclusiva sarà pedalabile e non proporrà pendenze arcigne. In attesa di scoprire cosa accadrà in corsa, analizziamo nel dettaglio planimetria e altimetria di gara.

 Planimetria 8^ tappa Praia a Mare-Montevergine di Mercogliano

La partenza da Praia a Mare sarà fissata alle ore 11.55. La prima parte proporrà diversi saliscendi, con i corridori che transiteranno dalle località di MarateaSapriPolicastro Bussentino. Prima di giungere ad Agropoli, dove sarà posizionato il traguardo volante, troveremo il punto di rifornimento. A questo punto si proseguirà su strada praticamente pianeggiante, attraversando gli abitati di Paestum e Isola Verde, fino ad arrivare nella città di Salerno. Qui ci sarà lo sprint per il secondo traguardo volante di giornata. Lasciata la costa, ci si addentrerà, percorrendo la strada che gradualmente salirà. Prima di giungere all’arrivo, si passerà da Baronissi e Bellizzi Irpino. Una volta giunti a Mercogliano si salirà verso il santuario di Montevergine.

Il GPM di 2ª sarà posizionato in cima, dopo 17,1 Km con pendenze medie al 5% e punte massime al 10%. Diversi i tornanti da affrontare lungo la salita, ben 18, ma non dovrebbero esserci grosse difficoltà per i big.

Qualcuno potrebbe attaccare per guadagnare terreno, ma sarebbe un rischio sprecare energie in vista della 9ª tappa con arrivo a Campo Imperatore sul Gran Sasso. Nel 2011, quando si giunse al santuario di Montevergine al termine della frazione con partenza da Maddaloni, si impose Bart De Clercqdavanti a Michele Scarponi e Roman Kreuziger. Andando indietro di qualche altro anno, si registrano 3 vittorie italiane. Nel 2007 trionfò Danilo Di Luca, che replicò la vittoria del 2001, mentre nel 2004 fu la volta di Damiano Cunego. Da segnalare una curiosità riguardo ai vincitori sul traguardo di Montevergine. Nel 2004 e 2007, chi s’impose si aggiudicò poi il Giro d’Italia. Che qualcuno scaramantico voglia provarci ancora? La montagna più celebre dell’Irpinia chi vedrà trionfare stavolta? Lo scopriremo presto, ma nel frattempo vi ricordiamo che sui canali della Rai si potrà vedere la diretta tv [VIDEO] della corsa di Ciclismo, oltre che in streaming su Rai Play.

Ecco la presentazione dell’8ª tappa del Giro d’Italia 2018 con planimetria e altimetria della frazione Praia a Mare-Montevergine di Mercogliano.

Comments

comments

Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: