Tu sei qui
Home > CILENTO > MARINA DI CAMEROTA ALTRO BLITZ ALL’ALBA MAXI SEQUESTRO DI MERCE AGLI EXTRACOMUNITARI

MARINA DI CAMEROTA ALTRO BLITZ ALL’ALBA MAXI SEQUESTRO DI MERCE AGLI EXTRACOMUNITARI

Pugno duro dell’amministrazione comunale di Camerota guidata dal sindaco Mario Scarpitta.Tra ieri e oggi sono stati sequestrati circa 400 scatoloni di merce pronta ad essere venduta sulla spiaggia dagli extracomunitari.Vigili urbani insieme allo stesso Scarpitta sono andati in spiaggia intorno alle 5.30 di questa mattina ed è scattato il blitz.La stessa cosa si era verificata ieri mattIna.Il Comando dei Vigili Urbani del Comune di Camerota ha fatto scattare il primo blitz, coordinato dal Sovrintendente  per reprimere il fenomeno dei venditori ambulanti che per tutto il periodo estivo si riversano sulle spiagge della Perla del Cilento. Nei guai sono finiti alcuni extracomunitari che occupavano abusivamente il suolo e vendevano prodotti privi del marchio ‘CE’. La Polizia Locale ha sequestrato i giocattoli, vari oggetti e diversi copricapo. «Linea dura per questa estate 2018 – fanno sapere il Sindaco di Camerota, Mario Salvatore Scarpitta, e il delegato alla Polizia Municipale Manfredo D’Alessandro – saremo intransigenti per quanto riguarda la lotta contro i venditori ambulanti abusivi. Chi viene sul nostro territorio deve essere in regola, deve avere una dimora precisa e regolare e non deve vendere merce contraffatta e non controllata occupando abusivamente il suolo comunale. Abbiamo un corpo dei Vigili Urbani che ogni giorno si confronta con l’Amministrazione sulle azioni da intraprendere. E’ pronta una squadra apposita che si occuperà di reprimere questo fenomeno dannoso anche per i commercianti del posto».

Comments

comments

Sergio Vessicchio
Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.
Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: