Tu sei qui
Home > Agropoli > AGROPOLI, 4 BAGNINI SEMINANO IL PANICO SUL LUNGOMARE E IN VIA RISORGIMENTO LA CITTA’ E’ IN BALIA DELL MOTO

AGROPOLI, 4 BAGNINI SEMINANO IL PANICO SUL LUNGOMARE E IN VIA RISORGIMENTO LA CITTA’ E’ IN BALIA DELL MOTO

bagnini

L’alta velocità è l’argomento più impellente e forse più drammatico da snocciolare ad Agropoli.Famiglie intere scappano dalla città per andare nelle seconde case, altre si affidano alla buona sorte, altre ancora sono costrette a restare in casa.Le moto hanno bloccato la città,l’hanno paralizzata,sconvolta.Tra le tantissime moto e auto che attentano ogni momento alla salute della gente vi sono 4 bagnini che intorno alle 13,30 e verso le 20.00 in sella alle loro moto, alcune delle quali truccate, sfrecciano a tutta velocità addirittura eludendo lo spartitraffico all’altezza del Beermania e invadendo l’altra corsia.Hanno sempre addosso la muta del salvataggio.Una cosa squallida perchè la gente commenta in maniera rassegnata ma con biasimo questo pericolo costante.I bagnini sono una immagine per la città,rappresentano la vita dei lidi,delle spiagge,sono l’ancora di salvataggio per chi è in pericolo.Questi quattro pezzi di merda non fanno altro che correre con sorpassi azzardati e con marmitte truccate mettendo in pericolo la vita delle persone.Beccati dalle telecamere di sorveglianza di qualche negozio fanno il bello e il cattivo tempo perchè nessuno li ferma e nessuno li controlla.Naturalmente saranno anche senza la divisa sulle loro moto a scorazzare pericolosamente per le strade di Agropoli iin altre ore.Quale immagine è questa?Questi sono i personaggi che dovrebbero essere la facciata pulita della città come in ogni luogo turistico?Sporchi,fetenti,gente di merda al pari di tutti coloro che stanno seminando panico e paura nella popolazione.Dalla mattina alla sera senza nessun controllo,senza senso civico ma senza amor proprio queste merde,non solo i 4 bagnini,percorrono la città in lungo e in largo facendo sorpassi e attentando alla vita delle persone.I luoghi dove più aumentano la loro velocità,lungomare san Marco,via Risorgimento,ponte di via Piave,Via Pio X,strada per trentova e il porto dove succede di tutto e di più.Dalle nove la sera a notte fonda,nell’area portuale,sorpassi,corse,impennate,sgommate.Di tutto e di più.Senza casco(molti di loro)con la prepotenza dei vigliacchi.Lunedì scorso verso le due di notte una pattuglia dei carabinieri si posizionò sul porto e scomparvero tutti i vigliacchetti sulle moto e sulle auto.Questi stanno rovinando la città e l’amministrazione non mette un freno facendo funzionare le telecamere,dotando la città di semafori e coordinando un task force tra le forze dell’ordine per arginare questo fenomeno che ha desertificato la città.Non parliamo poi delle isole pedonali.Invase ad ogni ora ma la cosa triste e che con le auto e le moto molti sono  stesso i commercianti agropolesi. Persone misere e senza vergogna.Che schifo.Sergio Vessicchio

Comments

comments

Sergio Vessicchio
Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.
Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: