Tu sei qui
Home > Agropoli > CACCAMO E ABATE LE RAGIONI DELLA LORO BOCCIATURA di Sergio Vessicchio

CACCAMO E ABATE LE RAGIONI DELLA LORO BOCCIATURA di Sergio Vessicchio

ancelotti

Quello verificatori ieri pomeriggio nel consiglio comunale di Agropoli è il massimo dell’anti politica ma anche della degenerazione della stessa politica.L’esponente dei grillini,cioè del movimento fondato da un uomo condannato per omicidio quindi un assassino quale Beppe Grillo,ha addirittura accusato il sindaco di voto di scambio a margine di una vicenda sicuramente molto delicata ma che coinvolge onesti lavoratori professionisti della città di Agropoli mortificati dalle parole del grillino.Da premettere che i voti che il movimento 5 stelle ha preso alle scorse elezioni del 4 marzo a livello nazionale  sono oggetto quasi totalmente di voto di scambio(tu mi dai il voto e io ti do il reddito di cittadinanza,se la magistratura approfondisse questo probabilmente se ne vedrebbero delle belle).Il sindaco di Agropoli molto mestamente ha ribattuto alle accuse  con la forza delle carte e della legge mostrando la sua versione e spiegando il modo in cui le mobilità sono state fatte.Adamo Coppola ha rispettato l’istituzione che rappresenta con un comportamento degno di un sindaco e di una persona perbene poi possiamo discutere dei problemi che non sta risolvendo in città ma questa è un’altra cosa.Alzare i toni,inasprirli da parte dell’esponente grillino è la solita tattica per attirare l’attenzione.Questo consigliere comunale che rappresenta il movimento di un condannato per omicidio come Beppe Grillo sa bene che la gente è tutt’altro che cretina per questo lo ha bocciato  ogni volta che si è candidato.Lo ha bocciato come consigliere comunale quando si presentò in appoggio a Franco Alfieri prendendo solo 18 voti(sono tanti per lui),lo bocciò quando si presentò alle regionali e lo ha bocciato alle scorse elezioni amministrative da candidato sindaco,su tre candidati è arrivato terzo,una figuraccia mondiale,e fa il consigliere comunale solo perchè un sistema elettorale vergognoso glielo consente,sia lui che Abate dopo la bocciatura elettorale dovevano dimettersi lo imponeva l’etica(questa sconosciuta).La gente ha bocciato Caccamo mica per sport?Lo ha bocciato proprio per come sta facendo il consigliere comunale,non fa proposte,non presenta progetti per la crescita di Agropoli,non interroga il sindaco sui problemi annosi che ci sono in città e che il sindaco,la giunta e l’amministrazione non riescono a risolvere. Fa altro come ieri.La gente ha bocciato Caccamo ed ha avuto ragione di farlo.Il sindaco,il presidente del consiglio comunale La Porta,la maggioranza tutta hanno la colpa di aver posto all’ordine del giorno un argomento che non non riguarda la crescita e lo sviluppo della città e si sono fatti trascinare in una polemica che offende l’intera comunità e onesti lavoratori.Per cui La Porta faccia un bel corso prima di farsi nominare presidente del consiglio comunale perchè fino a questo momento ha dimostrato di avere delle lacune evidenti,si faceva preferire come assesore.Il sindaco sia meno democratico e meno disponibile inglobando tutto nell’alveo della correttezza istituzionale e la maggioranza cominci un po a lavorare.In città ci sono problemi gravi da risolvere.Viabilità,oggi per fare un Km al centro di Agropoli c’è voluta un’ora all’uscita delle scuole.Si cominci a studiare il modo come chiudere la sera in estate il lungomare san Marco, si ponga fine alle corse di moto e auto che mettono a rischio la collettività.Si prendano provvedimenti sulle alghe.Argomenti questi sui quali l’amministrazione è in ritardo e non programma.Invece di portare in consiglio argomenti inutili come quello discusso ieri che non interessa a nessuno tranne a chi ha voglia di fare polemica,la maggioranza si dia da fare perchè Agropoli sta fallendo .Anche la scelta degli argomenti da portare in consiglio comunale pesa sul rendimento dell’amministrazione e francamente non si può perdere tempo dietro a sciocchezze invece di confrontarsi su problemi seri che interessano la vita della città. Perchè Caccamo e anche Abate  non portano  in consiglio problemi seri e che stanno lacerando commercio,turismo,sicurezza e altro.Una risposta c’è e l’hanno capita ormai tutti perciò la gente li ha bocciati.Sergio Vessicchio

Comments

comments

Sergio Vessicchio
Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.
Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: