Massimo Ranieri sogna ancora | Il doppio ritorno: una fiction e un disco

Sono ancora un sognatore, anche se ho settantuno anni“, dice Massimo Ranieri in un’intervista. E di fatti il cantante napoletano continua a cercare la sua strada, sperimentando, fra teatro, radio e tv.

Il cantante di Rose rosse sta per tornare in tv con una nuova fiction, nei negozi di dischi con un nuovo album e nei teatri con un nuovo tour. A settantuno anni (a maggio ne compie settantadue), Giovanni Calone in arte Massimo Ranieri ha ancora molti sfizi da togliersi e cose da vivere.

Massimo Ranieri, dopo l'infortunio - www.cilentolive.com
Il ritorno di Massimo Ranieri (Instagram) – www.cilentolive.com

Il cantante e attore napoletano ha proposto un copione a Mediaset per una fiction, e RTI ha accettato il suo progetto e lo ha prodotto. Così, presto, lo vedremo su Canale 5, insieme all’attrice beneventana Maria Pia Calzone (l’Immacolata Savastano in Gomorra la serie) sul set di La voce che hai dentro. Intervistato da TV Sorrisi e Canzoni, Massimo Ranieri ha fornito qualche anticipazione sul suo ruolo: “Interpreterò Michele, un discografico. Quando suo padre è stato ucciso, tutte le prove portavano alla sua colpevolezza. Lui però si è sempre dichiarato innocente e nasconde un mistero. Questo è un elemento giallo del racconto“.

La storia è quella di Michele, ex cantante e discografico fallito, che esce dal carcere di Poggioreale dopo dieci anni di reclusione. Vuol salvare la sua famiglia e la sua casa discografica. Ma sarà dura, perché sua moglie Maria (Maria Pia Calzone) e i figli Raffaele (Michele Rosiello) e Antonio (Erasmo Genzini) hanno deciso da tempo di voltare le spalle al passato. Per riprendere in mano la sua vita Michele si aprirà alla musica nuova, al rap

Mi è nata questa idea pensando alla meravigliosa storia di Pigmalione“, ha raccontato Ranieri. E così ha portato una bozza di sceneggiatura a Mediaset. Dato che non era possibile fare un film per via dei costi, si è deciso di produrre una fiction in quattro puntate.

Massimo Ranieri, il ritorno dopo l’infortunio: fiction ma non solo…

Per il presente Massimo ha comunque già un sacco di impegni. Dopo ventisette anni è uscito con il suo primo disco di inediti, intitolato Tutti i sogni ancora in volo. E per promuovere l’album verrà poi organizzato un lungo tour. Poi, molto probabilmente, ci sarà anche una trasmissione tv speciale su Rai 1.

Massimo Ranieri con Maria Pia Calzone - www.cilentolive.com
Ranieri con Maria Pia Calzone (Instagram) – www.cilentolive.com

Il nuovo disco, prodotto da Gino Vannelli, conterrà brani scritti da grandi autori come Bruno Lauzi, Giuliano Sangiorgi, Ivano Fossati, Pacifico, Pino Donaggio, Gianni Togni e altri… Registrarlo è stato faticoso, anche perché il cantante era in convalescenza. Si era rotto cadendo dal palco, durante un concerto al Teatro Diana di Napoli. Quindi è entrato in studio completamente ingessato. Nello specifico: braccio ingessato, polso rotto, quattro costole fuori posto e omero frantumato. “La notte non dormivo“, ha raccontato a Il Mattino. “O al massimo dormicchiavo seduto in mezzo al letto. Ma di giorno, visto che concerti non ne potevo fare, teatro e cinema e tv tantomeno… be’, potevo sempre cantare, no?

Pur non dormendo, Ranieri ha continuato a sognare. E sogna ancora. Cosa? Di poter presto portare la sua musica in un grande teatro e di cantare accompagnato da una grande orchestra. “Voglio centoventi elementi di orchestra in scena“, dice.