Spazio insufficiente sul telefonino | I trucchi per recuperare

Capita spesso di voler scaricare una nuova app e di trovarsi bloccati dal messaggio “spazio insufficiente”. Come bisogna comportarsi una volta assodato che la memoria dello smartphone è già piena?

Ciò che bisogna fare è sbarazzarsi di file inutili, app poco usate, dati scaricati due o tre volte e altri contenuti pesanti che non abbiamo più interesse a conservare sul dispositivo.

Spazio di archiviazione insufficiente su Android - www.cilentolive.com
Spazio di archiviazione insufficiente sul telefono (Pixabay) – www.cilentolive.com

Il primo intervento utile è quello di collegare il telefono a un pc per scaricare foto, video e altri documenti che possono essere archiviati anche fuori dal telefono. In alternativa, è possibile spostare tutto su uno spazio Cloud. Dopo il passaggio, ovviamente, i documenti e i dati vanno cancellati dal telefono. E già in questo modo dovrebbe sparire la fastidiosa notifica dello “spazio insufficiente” (o “memoria quasi piena”, “spazio di archiviazione insufficiente“).

Secondo passo: svuotare la cache. La cache non è altro che la memoria temporanea del device. Per farlo basta entrare in Impostazioni e accedere alla sezione Memoria/Spazio di archiviazione. Scegliendo la voce App/Applicazioni comparirà la lista con tutte le app presenti. Aperta una app sarà possibile selezionare l’opzione Cancella Cache. Cancellando la cache di un’app si eliminano tutte le informazioni legate alla navigazione. Quindi si guadagna molto spazio. Ciò non significa perdere password e altre credenziali memorizzate.

Su molti telefoni Android è presente un sistema di pulizia integrato. Uno strumento che può svolgere la pulizia automaticamente e con efficacia senza dover perciò installare nessun’altra app. Avviando questo sistema pulitore si eliminano tanti file superflui senza nessun rischio e si recupera così in pochi istanti un po’ di memoria.

Come reagire al messaggio di “spazio insufficiente” sullo smartphone

Ovviamente è anche possibile liberare spazio manualmente. Basta entrare in Impostazioni, poi nella sezione Memoria (Memoria interna o Spazio di archiviazione), e scegliere di eliminare qualche app che non ci interessa più. Molto utile è anche farsi un giro nella sezione Download, in cui di solito si conservano centinaia di documenti o file dimenticati.

Come reagire al messaggio di "spazio di archiviazione insufficiente" sullo smartphone - www.cilentolive.com
Memoria insufficiente (Pxhere) – www.cilentolive.com

Ci sono poi le app dedicate che svolgono varie funzioni di pulizia proprio per rendere più immediato e semplice liberare lo spazio di archiviazione del sistema. La migliore app fra le tante per Android è probabilmente Files di Google, che è disponibile gratuitamente. Con Files si possono tenere sotto controllo memoria interna e la scheda micro SD, cancellare i file inutili, giochi pesanti, individuare e d eliminare file doppioni, foto e video troppo grandi, app inutilizzate.

Il funzionamento è elementare: si apre l’app e si preme in basso a sinistra il tasto Pulisci. Per eseguire una scansione più profonda c’è la freccia sulla destra, accanto alla barra dello spazio utilizzato. In questo modo parte una scansione tra le varie categorie di file. Files funziona bene anche come classico file manager.

Tra le altre applicazioni che funzionano più o meno bene ci sono la nota CCleaner, che è un programma parecchio diffuso sui pc e i portatili, e poi Norton Clean, disponibile gratuitamente per tutti i telefoni Android.