Re Carlo III, l’incoronazione tra molti mesi: perché ci vorrà così tanto tempo

Alla morte della regina Elisabetta si sono susseguite numerose celebrazioni per omaggiarla, e Carlo, in qualità di nuovo re, ha dovuto presenziare a ognuna di esse, occupandosi anche di tutte le faccende burocratiche che una situazione come questa comporta. C’è solo una cosa, a questo punto, che manca all’appello, ovvero, la cerimonia di incoronazione del nuovo sovrano.

Incoronozazione re Carlo - www.cilentolive.com
Re Carlo III – www.cilentolive.com

L’8 settembre 2022 è una data che tutti i popoli del mondo ricorderanno per sempre. Elisabetta II, infatti, è stata non solo una guida e un punto di riferimento per la sua nazione, la Gran Bretagna, ma anche per tutte le generazioni che sono passate attraverso il suo regno. La sua morte, dunque, ha messo fine a un’era, e ora è tutto nelle mani di Carlo.

Il primogenito della regina, infatti, è il nuovo sovrano d’Inghilterra, e sua moglie Camilla, la regina consorte, così come Elisabetta avrebbe voluto. Saranno loro, da adesso in poi, i due pilastri della famiglia reale, accompagnati della coppia che, invece, rappresenta il futuro della monarchia, William e Kate Middleton, principe e principessa del Galles.

Ufficialmente, ad oggi, Carlo è già il nuovo re, ma la cerimonia dell’incoronazione non è ancora stata celebrata. Quando avrà luogo? Sarà molto diversa da quella di sua madre, la regina Elisabetta II? Ecco, a tal proposito, quali sono le ultime indiscrezioni.

L’incoronazione di Re Carlo e l’operazione “Globo d’oro”

Quando avverrà l'incoronazione di Carlo - www.cilentolive.com
Re Carlo – www.cilentolive.com

L’incoronazione del nuovo sovrano è un evento molto importante, non solo per la famiglia reale, ma anche per tutto il popolo inglese. Per elaborare il lutto causato dalla morte della regina serve del tempo, ed è proprio questo uno dei motivi per i quali il nuovo re viene incoronato a distanza di tempo. Tale cerimonia, inoltre, definita anche “Operazione Globo d’oro“, è molto complessa da organizzare e revisionare, e la fretta, si sa, è sempre una cattiva consigliera. Tempi tecnici e rispetto per l’elaborazione del lutto, dunque, giustificano l’attesa dell’incoronazione del nuovo re, ma quando avverrà? Al momento, non esiste nessuna data ufficiale, ma secondo alcune indiscrezioni, potrebbe avere luogo il giorno del settantesimo anniversario dell’incoronazione di Elisabetta II, ovvero, il 2 giugno 2023. Si dice, inoltre, che una delle intenzioni di Carlo sarebbe quella di diminuire i costi della monarchia. Al netto di ciò, dunque, è possibile che anche i costi della cerimonia a lui dedicata saranno più contenuti di quella che, a suo tempo, fu organizzata per sua madre. Si stima, infatti, che l’incoronazione di Elisabetta II sia costata circa l’equivalente odierno di quarantacinque milioni di sterline.

La quiete dopo la tempesta

In concomitanza con il dolore per la morte di sua madre, Carlo è stato investito da nuovi doveri e responsabilità, cosa che non gli ha permesso di elaborare il lutto con la tranquillità e la privacy necessaria. Dopo i funerale di Elisabetta II, dunque, Carlo e Camilla sono tornati in Scozia, ed è lì che trascorreranno le prossime settimane.

Quelli che arriveranno saranno giorni di grande cambiamenti i quali, tra le altre cose, vedranno Re Carlo prepararsi all’incoronazione. La cerimonia si terrà, come da tradizione, nell’abazia di Westminster, con la corona di Sant’Edoardo, lo scettro e il globo dorato.