Lutto nel mondo della tv | Se ne va l’attore della storica serie di Mediaset

Addio a un attore cult, interprete di un personaggio di una serie storica trasmessa da Mediaset negli anni ’80 e ’90. Moltissimi fan in tutto il mondo gli rendono tributo.

Lo abbiamo visto per anni in una serie tv storica di Mediaset. Ma è stato anche attore di cinema, importante volto di spot televisivi americani e caratterista in telefilm e fiction del passato più remoto e presente. L’attore è morto a novant’anni.Era nato ad Alva, in California, nel 1931…

Mediaset - www.cilentolive.com
Ci lascia un attore cult di una serie amatissima andata in onda su Mediaset negli anni ’80 e ’90 (Ansa) – www.cilentolive.com

Si chiamava Jack Ging, e i più lo ricorderanno come il generale cattivo di The A-Team. In realtà l’attore statunitense ha recitato in diverse serie tv, fra le quali come Undicesima ora, Mannix e Riptide. Aveva esordito come attore di telefilm nella serie western Tales of Wells Fargo, tramessa all’inizio degli anni ’60 sulla NBC.

Lo abbiamo visto anche in tre film di Clint Eastwood. E negli USA era famoso come interprete di spot. La notizia è che sia deceduto per cause naturali nella sua casa di La Quinta, a Palm Springs, in California. L’annuncio arriva dalla moglie Apache Ging, che ha comunicato il suo lutto al The Hollywood Reporter.

Il compianto attore era dunque un eroe per i tanti fan della serie storica di Mediaset. La sua indimenticabile interpretazione del generale Harlan “Bull” Fullbright in The A-Team rimarrà nella storia. Ging faceva la parte dell’antagonista, opponendosi in ogni puntata a George Peppard, Dirk Benedict, Dwight Schultz e Mr T. Poi il suo personaggio sparì dalla serie, dopo aver mostrato una trasformazione da villain a eroe, ucciso da un proiettile durante una missione per salvare sua figlia.

Scompare l’attore cult della serie storica di Mediaset

Al cinema recitò nel 1971 nel film di Eastwood Brivido nella notte. Due anni dopo partecipò a Il cobra di Kowalski. Poi, di nuovo, recitò nel cult di Clint Eastwood del 1973 Lo straniero senza nome. Tempo fa, interrogato sul successo che aveva ottenuto grazie a The A-Team, aveva dichiarato di non essere un vero fan della serie.

A-Team - www.cilentolive.com
Jack Ging in A-Team, telefilm molto amato degli anni ’80 (captured) – www.cilentolive.com

Era uno spettacolo per bambini” spiegò ironico. “Hanno sparato a diecimila mitragliatrici da ogni tetto e hanno lanciato bombe e granate, ma nessuno è mai stato ucciso, tranne me“.

Oltre a recitare, Jack era un appassionato di sport. Da giovane aveva giocato con gli Edmonton Eskimos nella Canadian Football League. Aveva studiato a Santa Fe e si era arruolato nel corpo dei Marines. Dopo quattro anni di militate, era passato a giocare a football all’università. Anche sua moglie Apache era un’attrice. L’attore lascia cinque figli: Adam, Casey, Erin, Charlie e Anna.