Alberto Matano si ferma, non sarà in tv su Rai 1: il motivo

La vita in diretta di Alberto Matano sta sbaragliano la D’Urso con ascolti super. Ma il programma di Rai 1 non andrà in onda per un giorno. La Rai ha deciso per una sospensione.

Alberto Matano, volente o nolente, dovrà riposarsi: la tv di Stato ha infatti ordinato la sospensione della sua La vita in diretta per venerdì 16 settembre. C’è un motivo chiaro. Al posto del rotocalco di attualità condotto dal giornalista, autore televisivo e conduttore di Catanzaro, nel pomeriggio di Rai 1 andrà in onda Tutti a scuola, il tradizionale spettacolo di inizio anno scolastico.

Alberto Matano - www.cilentolive.com
Il cinquantenne Alberto Matano, che L’11 giugno scorso si è unito civilmente al suo compagno Riccardo Mannino (captured) – www.cilentolive.com

Il servizio pubblico non può infatti esimersi dal celebrare il ritorno in classe di milioni di giovani e giovanissimi. Molte regioni hanno riaperto le scuole già lunedì 12 settembre, e come sempre la Rai vuole dedicare qualche ora all’evento del risuonare della prima campanella dell’anno. Tutti a scuola comincerà intorno alle 16:35 e proseguirà poi fino alle ore 18:45, dunque fino all’arrivo in onda del game-show Reazione a catena condotto da Marco Liorni.

Tutti a scuola, insomma, stravolge l’intero palinsesto di Rai 1 del 16 settembre. Quindi Alberto Matano sarà in buona compagnia: altri programmi saranno costretti a saltare o a ridurre il loro tempo di messa in onda.

Alberto Matano fermo a causa di una decisione della Rai

Oltre a La vita in diretta subiranno alcune modifiche gli appuntamenti con la soap Il Paradiso delle signore, che inizierà mezz’ora prima del solito (precisamente alle 15:35) e con Oggi è un altro giorno, condotto da Serena Bortone, che chiuderà mezz’ora prima. Poi, come anticipato, il programma di Matano sarà del tutto cassato, per lasciar spazio l’edizione speciale di Tutti a scuola.

La vita in diretta - www.cilentolive.com
Si ferma La vita in diretta, il rotocalco di Rai 1 (captured) – www.cilentolive.com

Il programma dedicato alla riapertura delle classi sarà presentato da Flavio Insinna, come l’anno scorso. Ma accanto al conduttore non ci sarà più Andrea Delogu: al suo posto vedremo Roberta Rei . L’evento, realizzato con la collaborazione del Ministero dell’Istruzione Università e Ricerca, sarà trasmesso in diretta da Torino e precisamente dall’Istituto di Istruzione Superiore Curie Vittorini di Grugliasco. Interverrà, come di consueto, anche il presidente Sergio Mattarella.

Siamo sicuri che Matano non se ne lamenterà. Come giornalista e uomo di cultura rispetterà il valore dell’istruzione e riconoscerà nel programma dedicato alla scuola un’occasione speciale e importante di racconto e confronto. Resterà dunque a riposo anche la regista Nicoletta Chiadroni, moglie del giornalista Francesco Giorgino (ex collega di Matano).