“Non posso sopportare questa cosa…”, il video che “incastra” Re Carlo: cosa accade al Sovrano?

Il Regno Unito, da circa una settimana, sta affrontando un momento doloroso, difficile e di transizione. La morte della regina Elisabetta II, infatti, è un avvenimento che ha colpito tutti, su larga scala, in particolare modo i membri della famiglia reale e il primogenito della sovrana, Carlo che, in questi giorni, si sta preparando a ricoprire il suo nuovo ruolo in qualità di re.

La reazione di Re Carlo - www.cilentolive.com
Re Carlo III – www.cilentolive.com

Nella serata di giovedì 8 settembre, noi tutti siamo stai raggiunti da una terribile notizia: la morte della regina Elisabetta II. Il popolo inglese, e il mondo intero, è stato colto da un improvviso senso di vuoto e smarrimento. Quello stesso sentimento che ci pervade quando si ha la consapevolezza che è appena giunta la fine di un’era, e che quella nuova è già pronta a iniziare.

La famiglia reale è subito accorsa al capezzale della sovrana, e dopo essersi concessi solo poche ore per piangere in intimità la scomparsa del pilastro della royal family, i doveri reali hanno subito preso il sopravvento. Il trasferimento della salma di Elisabetta da Balmoral a Londra; l’incontro con il popolo e i funerali da organizzare sono solo alcuni dei numerosissimi impegni che Carlo, William e il resto dei Windsor sono chiamati a svolgere in questi giorni, e in quelli avvenire.

Il primogenito della regina, in special modo, sta affrontando un momento molto particolare e delicato della sua vita: oltre a dover accettare la scomparsa della sua amata mamma, infatti, deve ufficialmente vestire i panni di re, e portare avanti l’operato costruito nei suoi settant’anni di regno da Elisabetta. Tutto questo, però, può portare ad avere delle reazioni straordinarie, di stizza, per esempio, anche in caso di “incidenti” ordinari.

L’esasperazione di Re Carlo

L’intera Gran Bretagna si appresta a onorare la regina Elisabetta, venuta a mancare giovedì 8 settembre all’età di 96 anni. Re Carlo, infatti, si è da poco recato in Irlanda del Nord per prendere parte a una celebrazione per rendere omaggio alla defunta sovrana. In questo video pubblicato dal profilo Twitter ufficiale della CBS News, si vede Re Carlo intento a firmare il registro a Hillsborough Castle. In tale occasione, accortosi di un mal funzionamento della penna da lui utilizzata, il nuovo sovrano non è riuscito a nascondere la sua inquietudine, e la collera, il dolore e le pressioni del momento hanno preso il sopravvento.

Le reazioni degli utenti

“Non posso sopportare questa dannata cosa…”, dice stizzito Re Carlo dopo essersi accorto di una perdita di inchiostro della sua penna. Una reazione eccessiva forse, certo, ma sinonimo di un malessere più grande che, come è normale che sia, trapela da ogni piccolo gesto.

Molti utenti del Web che hanno visto il video la pensano così, come emerge da alcuni dei commenti da essi rilasciati inerenti al Tweet precedentemente citato. “Ha perso la sua amata madre, è stato spinto a lavorare senza avere il tempo di elaborare il suo profondo lutto.”, ha scritto un utente, “Non importa se ha aspettato e imparato per anni. È comunque un essere umano, e merita rispetto.” Il dolore è uguale per tutti, indipendentemente dal colore del sangue che scorre nelle vene: blu o rosso che sia.