Truffa whatsapp, fate attenzione: il rischio è davvero grosso

WhatsApp: attenzione alle nuove truffe online

Una delle truffe più fastidiose che potrebbe davvero mettere a rischio la tua privacy.  WhatsApp è l’app di messaggistica più usata al mondo, grazie alla quale è possibile scambiarsi messaggi audio e di testo, media e tanto altro.

WhatsApp: è possibile nascondere il proprio numero di telefono (pixabay) cilentolive.com 050922
WhatsApp: è possibile nascondere il proprio numero di telefono (pixabay) cilentolive.com

Un vero e proprio strumento che ci mette in comunicazione con tutti e che potrebbe costituire un vero e proprio problemi per quanto riguarda l’aspetto privacy. Molti sono i dati che possono essere rubati attraverso questo strumento.

L’uso inconsapevole, poi, degli utenti aiuta gli hacker ad essere ancora più veloci nell’intento di truffare attraverso WhatsApp. Avete presente quei messaggi che si inoltrano molte volte perché nel copro del testo ci sono frasi come “se lo invii a 10 amici avrai la possibilità…”. Ebbene, c’è chi è fortunatamente fuori dal giro di persone che cascano a queste trappole, ma non tutti hanno la fortuna di avere un buon filtro per le notizie e i messaggi che ci arrivano.

Bisogna essere scettici e fare attenzione a strani messaggi che arrivano su WhatsApp: potrebbero essere truffe

Bisogna fare moltissima attenzione ai messaggi strani che ci arrivano tramite WhatsApp. Anche se questi ultimi arrivassero da un amico, non sarebbe motivo giusto per credere nella loro veridicità.

Truffe e ancora truffe, bisogna fare molta attenzione (pixavbay) cilentolive.com 110922
Truffe e ancora truffe, bisogna fare molta attenzione (pixabay) cilentolive.com

Spesso le persone inviano messaggi senza essere consapevoli dei rischi che corrono e che porgono ai loro contatti. Ultimamente sta girando un messaggio che promette di regalare buoni carburante da 100 euro. La tattica è sempre una_ “Invia questo messaggio a tot. persone e poi clicca qui”.

Ebbene, inviando il messaggio si contribuisce alla condivisione della truffa, mettendo a repentaglio i nostri conoscenti, parenti e amici. Cliccando sul link, invece, si rischia, ai soli fini di ricevere un fantomatico e fasullo buono carburante, di compilare un form con tutti i nostri dati. Insomma un modo facile, per i truffatori, di accedere ai dati di migliaia di utenti.