Re Carlo III, le dita rosse e gonfie preoccupano i sudditi: ecco cosa dicono i medici

Re Carlo III è da poco salito al trono e un dettaglio preoccupante non è sfuggito ai sudditi: le sue dita rosse e gonfie. I medici provano a spiegare le cause del fenomeno

Re Carlo III - Cilentolive.com
Carlo III, nuovo Re d’Inghilterra – Cilentolive.com

Dopo la morte di Elisabetta II tutti gli occhi sono puntati sul nuovo Re Carlo III che ha preso il posto dell’amata regina deceduta a 96 anni. Agli occhi dei più attenti non è sfuggito un significativo dettaglio. Si tratta delle mani del nuovo sovrano, arrossate e gonfie, su cui il web ha scatenato i commenti degli haters.

Un noto medico, il dottor Gareth Nye, docente senior presso l’Università di Chester, in un’intervista rilasciata  ad un quotidiano inglese ha provato a spiegare in le eventuali ragioni dell’anomalia da cui affetto è affetto re Carlo III.

Secondo il professionista tra le principali cause ci sarebbero l’edema o la ritenzione di liquidi. Il dottore ha poi spiegato: “L’edema è una condizione in cui il corpo inizia a trattenere i liquidi negli arti, normalmente gambe e caviglie, ma anche nelle dita, facendole gonfiare. L’edema è una condizione comune e colpisce principalmente le persone di età superiore ai 65 anni, poiché la capacità di controllo dei liquidi è limitata”.

Le mani del nuovo sovrano sono rosse e gonfie: parola ai medici

Dopo la morte di Elisabetta II il principe Carlo è salito al trono. Il nuovo sovrano deve fare i conti con una pesante e importante eredità dopo che la defunta madre ha regnato sull’Inghilterra per oltre settant’anni. Gli occhi del popolo inglese sono puntati su di lui e negli ultimi giorni fa discutere un dettaglio che non è passato inosservato. Parliamo delle sue mani, particolarmente rosse e gonfie.

Raggiunto dai microfoni importante quotidiano inglese il dottor Gareth Nye ha spiegato le possibili cause del fenomeno dichiarando: «Un’altra condizione comune negli over 60. Spesso colpisce tre aree principali della mano: l’articolazione del pollice o entrambe le articolazioni delle dita, che diventano rigide, doloranti e gonfie. Sebbene i farmaci possano aiutare con il dolore, il gonfiore può rimanere”.

Re Carlo III - Cilentolive.com
Re Carlo III – Cilentolive.com

Il medico rassicura: “molto probabilmente che sia un segno dell’età”

Carlo III è salito al trono dopo la morte della regina Elisabetta. Le foto delle sue mani rosse e gonfie hanno fatto preoccupare quanti ritenevano che potesse trattarsi di un problema di salute del regnante. Tra le possibili cause il dottor Gareth NY ne annovera alcune più specifiche: “Le cause non comuni possono includere una dieta ricca di sale che porta alla ritenzione di liquidi. Anche alcuni farmaci possono provocare gonfiore come effetto collaterale, come i farmaci per la pressione sanguigna o i farmaci steroidei”.

Il medico conclude nel rassicurare i lettori dichiarando che apparentemente non già il sospetto di gravi problemi di salute. Il professionista ha dichiarato: “Non ci sono certamente problemi di salute immediati da ricondurre alle dita gonfie, ed è molto probabilmente che sia un segno dell’età”. Re Carlo III è dunque in salute, pronto ad affrontare le numerose sfide che lo aspettano.