“Con l’elicottero per…”, Chiara Ferragni di nuovo nella bufera: le immagini parlano chiaro

Chiara Ferragni in viaggio in Svizzera raggiunge la vetta di un ghiacciaio in elicottero per immortalare un aperitivo in alta quota. Il web l’accusa di non rispettare l’ambiente

Chiara Ferragni nel boom della polemica. La nota influencer è reduce da un intenso mese di vacanze, trascorse insieme alla famiglia e agli amici nella lussuosa villa di Ibiza noleggiata dai Ferragnez, che per tutta l’estate hanno condiviso le foto dei loro momenti di relax.

Le vacanze di Chiara sono finite ed è il momento di rientrare a Milano. Neanche il tempo di rientrare che Chiara è subito ripartita per un viaggio di lavoro. Direzione: Svizzera, in compagnia della super amica e influencer Chiara Biasi e di un vasto gruppo di amici e star di Instagram.

Dopo aver preso parte ad alcuni eventi Chiara ha deciso di concedersi un momento di svago con la comitiva, condividendo come di consueto tutto sui suoi profili social. Una scelta azzardata data la reazione del web che subito si è scagliato contro la regina di Instagram.

Chiara Ferragni e l’aperitivo non eco sostenibile

Chiara Ferragni ha lasciato Ibiza ed è approdata ad Ibiza per alcuni impegni professionali, in compagnia di Chiara Biasi e di altri amici. Tutto normale fin quando l’influencer non ha deciso di concedersi un momento di relax con la comitiva e la scelta della sua meta ha destato non poche polemiche.

Le due influencer, accompagnate da un gruppo di altri amici, si sono concesse un aperitivo su un ghiacciaio e il momento è stato condiviso su Instagram. La polemica è esplosa poiché per arrivarci hanno deciso di prendere un elicottero,  per fare un aperitivo ad alta quota.

Vita di influencer vs sostenibilità

Diversi utenti hanno attaccato duramente Chiara Ferragni e Chiara Biasi per la scelta di andare su un ghiacciaio con l’elicottero. Scelta giudicata chiaramente non eco sostenibile, in un momento storico in cui la maggior parte dei ghiacciai sta morendo per l’abuso di combustibili fossili. Già aveva fatto discutere la scelta dei Ferragnez così come quella di altri volti noti di utilizzare jet privati, tra i mezzi più inquinanti al mondo.

I motori degli elicotteri consumano più carburante ed emettono molta più anidride carbonica rispetto a delle auto che vanno a coprire la stessa distanza. Ad oggi Chiara non ha ancora risposto alle polemiche, fatto sta che l’ostentazione di una scelta così poco sostenibile andrebbe ponderata o quantomeno non sbandierata ai quattro venti.