Bucce d’arancia, mettile in un barattolo di vetro: effetto stupefacente

Non bisogna gettare via le bucce d’arancia, possono diventare molto utili per la nostra casa, forse è il metodo che aspettavi 

A breve inizieremo a fare il pieno di vitamina C con arance, mandarini e limoni, ma non gettare le bucce, soprattutto quelle d’arancia.

Bucce d'arancia: non buttarle e riutilizzale così (pixabay) cilentolive.com 260822
Bucce d’arancia: non buttarle e riutilizzale così (pixabay) cilentolive.com

Starete sicuramene pensando all’ennesimo suggerimento che vi consiglia di essiccare le bucce degli agrumi da buttare per profumare o decorare la vostra casa. Ebbene non è questo il trucchetto che stiamo per svelarvi. Si tratta di un metodo innovativo e assolutamente green che vi consentirà di risparmiare, limitare i rifiuti da smaltire dell’umido e agevolare le faccende domestiche. Gli agrumi sono frutti portentosi che devono essere sfruttati in ogni parte, sarebbe un vero peccato sprecare anche solo la buccia.

Metti le bucce d’arancia in un barattolo di vetro per un effetto che ti stupirà.

Si tratta di un metodo naturale che fa bene all’ambiente e igienizza la tua casa. Proprio nella buccia si trova l’olio essenziale del frutto.

Bucce d'arancia: non buttarle e riutilizzale così (pixabay) cilentolive.com 260822
Bucce d’arancia: non buttarle e riutilizzale così (pixabay) cilentolive.com

Tanto è vero che se spremiamo o comunque sfreghiamo la buccia, quest’ultima rilascia una sostanza dal profumo forte. L’olio essenziale può essere utilizzato per tantissimi scopi. Estrarlo? Non è nemmeno questo il suggerimento. Si tratta di un metodo facile che ci permette di creare un vero e proprio detergente per la nostra casa. Ci basteranno pochi ingredienti. Con precisione due: le bucce di arance, limoni e mandarini (anche pomelo, pompelmo e altri agrumi) e aceto. Bisogna prendere un barattolo di vetro, anche questo riciclato e mettere all’interno tutte le bucce. Dopodiché bisogna versare sopra di esse l’aceto, sino a quando le bucce non saranno del tutto ricoperte. Chiudere il barattolo e attendere 2-3 settimane. Al termine di queste bisogna filtrare il liquido ed usarlo con uno spruzzino. Il risultato, soprattutto sulle superfici di acciaio, ti stupirà. Il liquido toglierà via le incrostazioni, rilasciando anche un gradevole profumo agrumato. A differenza di detergenti chimici, questo metodo assicura una casa pulita e profumata, senza rischi per la salute di persone, piante e animali. Un’idea da mettere in pratica se, inoltre, non si vuole sprecare. Davvero è il caso di dire: provare per credere!