La posizione migliore per dormire se si soffre di reflusso: come fare a non privarsi del sonno

Il reflusso gastrico rende molto difficile l’atto di dormire, ma c’è una posizione che fa davvero la differenza

Il reflusso non è uno scherzo, si tratta di un disturbo serio che può ostacolare anche il dormire, fortunatamente una posizione può essere la soluzione alle notti insonni causate da questo problema.

Reflusso? Prova questa posizione per dormire (pixabay) cilentolive.com 210822
Reflusso? Prova questa posizione per dormire (pixabay) cilentolive.com

Molte persone soffrono di reflusso, un disturbo che causa molti problemi più o meno gravi. Il bruciore che si avverte alla bocca dello stomaco a volte è davvero fortissimo, per non parlare della nausea. Il rigurgito acido, disfagia e chi più ne ha più ne metta. Il reflusso gastro-esofageo è una condizione molto diffusa ed è causata dal malfunzionamento dello sfintere esofageo che fa sì che i succhi gastrici risalgano dallo stomaco. L’insonnia causata dal reflusso è di sicuro molto fastidiosa. Il reflusso porta con sé innumerevoli problemi e questo è un male soprattutto di notte, quando si cerca di dormire.

Il reflusso gastroesofageo: la vera sfida è riuscire a dormire trovando la giusta posizione

Il dolore dato dall’infiammazione provocata dai succhi gastrici che risalgono in maniera anomala può generare un vero circolo vizioso con protagonista l’insonnia.

Reflusso? Prova questa posizione per dormire (pixabay) cilentolive.com 210822
Reflusso? Prova questa posizione per dormire (pixabay) cilentolive.com

Di notte, infatti, è molto probabile non si riesca a dormire proprio a causa del reflusso gastroesofageo. Ma ci sarebbe una posizione strategica che renderebbe possibile dormire meglio pur soffrendo di reflusso. Per questa problematica la posizione migliore per dormire è quella con il busto sollevato. Ciò è possibile attraverso dei cuscini adatti per la schiena.

Una posizione giusta che favorisce il riposo e tiene a bada i succhi gastrici 

Non solo, da una ricerca pubblicata sul The Journal of Clinical Gastroenterology sembra che riposare sul fianco sinistro sia la soluzione per mantenere sopra il livello di succhi gastrici esofago e stomaco.

Reflusso? Prova questa posizione per dormire (pixabay) cilentolive.com 210822
Reflusso? Prova questa posizione per dormire (pixabay) cilentolive.com

Ovviamente prima di stendersi a letto bisognerebbe non aver cenato e aspettare almeno due ore dopo aver mangiato e nel mezzo (cena – letto) fare una passeggiata per favorire la digestione. Il reflusso può dare davvero problemi fastidiosi, ma con le giuste accortezze è possibile stabilire una sana routine per limitare al minimo gli effetti del problema. E per dire addio all’insonnia è bene provare questi trucchi!