Ansia e stress, come evitare il rischio burnout: “Bisogna farlo per sé stessi”

Sarebbe bene mettere un punto, un freno alla vita per dire finalmente addio all’ansia

La frenesia della vita ci rende accelerati e noi dobbiamo cercare di scacciare via l’ansia attraverso un vero e proprio freno per ridurre questa sensazione fastidiosa. Con l’epoca del “tutto digitale”, di internet e del lavoro da casa, ogni cosa, ogni movimento è diventato più simultaneo e veloce.

Mettere un freno alla vita per ridurre l'ansia (pixavbay) cilentolive.it 090822
Mettere un freno alla vita per ridurre l’ansia (pixavbay) cilentolive.it

Questo provoca pressione, soprattutto in quelle persone che tendono a sviluppare veri e propri disturbi d’ansia. Tali possono incidere negativamente sulla qualità della vita. Un vero e proprio rimedio a tutto questo non esiste. Bisogna lavorare sulla propria persona e limitare gli sbalzi umorali. Necessario fare di meno e meglio. Il multi tasking non è la soluzione a tutto. Non si tratta della skill fondamentale del secolo. Anzi, bisogna avvicinarsi sempre di meno agli esseri automi. Essere in grado di fare tante cose insieme può aiutare, ma non è tutto. Non bisogna automatizzare – soprattutto il lavoro -, ma avere la possibilità, il tempo necessario  per ragionare. Solo così si può vivere meglio e con più tranquillità. Anche le difficoltà risultano meno “spaventose”…

Rallentare per una vita paradossalmente più smart, un freno per dire addio all’ansia e alle preoccupazioni

Il rischio è quello di scoppiare. Il danno vero e proprio è quando si verifica il fenomeno del “non ne posso più”. Questo vuol dire che tutti siamo potenzialmente a rischio burnout.

Mettere un freno alla vita per ridurre l'ansia (pixavbay) cilentolive.it 090822
Mettere un freno alla vita per ridurre l’ansia (pixavbay) cilentolive.it

Non bisogna arrivare all’esasperazione, non è necessario rischiare di esaurire le proprie energie. Innervosirsi, in particolar modo per il lavoro. Quest’ultimo è il mezzo per vivere una vita dignitosa, non il fine. Si passa per tale aspetto fondamentale dell’esistenza solo per rendere quest’ultima migliore e non peggiorarla rischiando la salute fisica e/o mentale.

Ci sarebbero alcuni accorgimenti utili da poter seguire per scongiurare problemi del genere. Ad esempio, quando una mansione non si confà alle nostre attitudini e propensioni, bisogna saper dire no! Un’altra strategia è quella di distaccarsi per alcuni momenti della giornata dai device aziendali e non solo. Ciò è di vitale importanza.

In alcuni momenti della nostra settimana, poi, bisogna ritagliarsi anche brevi attimi per il nulla. Esatto proprio il nulla! Rilassarsi e tenere chiusi gli occhi permette di scacciare la tensione accumulata. Necessario rallentare con consapevolezza per ascoltare quella voce dentro che consente di capirci, di comprendere noi stessi!