Lutto improvviso per uno dei più grandi artisti italiani: “Eri e rimarrai parte di noi”

Uno dei più grandi artisti italiani deve fare i conti con un inaspettato lutto. La sua famiglia è sconvolta.

Con un post struggente, uno dei cantanti italiani più famosi e apprezzati nel mondo saluta per sempre un caro amico andato via. Il suo nome era Chopin, ed era l’adorato cane del tenore Andrea Bocelli. Per undici anni Chopin ha fatto parte della vita della famiglia Bocelli, conquistando il cuore di tutti.

Candele lutto - www.cilentolive.com
Lutto per un noto cantante italiano: le parole dell’artista (Pixabay) – www.cilentolive.com

Chiunque possiede o abbia posseduto un animale domestico comprenderà bene l’entità del dolore scatenato una simile perdita. Il grande artista italiano ha voluto condividere la notizia del suo lutto con un lungo post dedicato al ricordo di Chopin, centrata sull’elogio del ruolo fondamentale che il cagnolone ha avuto nella sua esistenza.

Dunque il tenore toscano ha annunciato la morte di Chopin a follower e fan, e ha voluto farlo con una lettera, idealmente indirizzata proprio all’amico perduto. La lettera funge da didascalia per una tenera foto che ritrae il caro Chopin in braccio al cantante in riva al mare.

Scompare Chopin, lutto per un grande artista italiano

“Dopo undici anni di gioia silenziosa, hai lasciato questo mondo pigramente senza lamentarti in una calda giornata estiva” scrive Andrea Bocelli nel post comparso sul suo profilo Instagram ufficiale. Poi il tenore descrive il suo amico a quattro zampe, in un tipico e ispirato elogio funebre. “Amante della pace e della quiete (che tanto di rado regnava in casa Bocelli), sei stato per tutti noi un amico saggio, affettuoso, placido, pronto a diffondere la tua serenità e la pace che hai saputo infondere”.

Bocelli cane - www.cilentolive.com
Bocelli con Chopin (Instagram) – www.cilentolive.com

Con parole commoventi l’artista parla a cuore aperto del suo lutto e ripercorre alcuni momenti legati al ricordo del cane, il cui nome rivelava un destino: quello di amare la musica. E infatti il cagnolone Chopin dimostrava una vera e propria fascinazione nei confronti della musica classica.

Hai sempre amato la musica, Chopin” scrive il tenore. “In armonia con il nome che portavi valorosamente, mostravi una particolare predilezione per il pianoforte” Poi Bocelli racconta di come l’adorato cane amasse sdraiarsi sotto il pianoforte, fra i pedali, ad ascoltare il padrone che suonava.

Bocelli e il suo amore per i cani

Queste le parole finali del post: “Questo è per te: eri e rimarrai parte di noi, un saluto, un sorriso, un pensiero carico di gratitudine e di dolci ricordi”. La bella lettera, firmata da Bocelli firmando a nome di tutta la sua famglia, ha colpito tantissimo i follower del cantante, che in queste ore stanno omaggiando il ricordo di Chopin con sincera partecipazione.

L’anno scorso Bocelli perse anche un altro cane: l’amata Pallina, annegata in mare durante una gita in barca in Sardegna. Sulla cui morte la procura aprì addirittura un’indagine.