Jannik Sinner, notizia bomba dopo il trionfo contro Alcaraz: è ufficiale

L’azzurro Jannik Sinner ha vinto a Umago la finale contro Alcaraz. E ottiene a sopresa un riconoscimento sensazionale.

Dopo aver perso al tie break il primo set, Sinner è riuscito ad annullare ben sei break point e a travolgere il campionissimo spagnolo Carlos Alcaraz per 6-1 6-1.

Sinner - www.cilentolive.com
La nuova stella del tennis italiano: Jannik Sinner (Ansa) – www.cilentolive.com

Ci saranno un po’ di sorprese nelle graduatorie mondiali del tennis maschile. Be’, in vetta troviamo sempre il russo Daniil Medvedev. E dietro di lui ci sono i soliti Alexander Zverev e Rafael Nadal. Eppure i riscontri dell’ultima settimana hanno cambiato un bel po’ di cose nella top 10. Dopo cinque finali consecutive nel circuito, Carlos Alcaraz si è fermato di nuovo. E per la seconda volta a batterlo c’era un tennista italiano.

Per molti Alcazar è il vero erede di Nadal. Ma a quanto pare soffre gli avversari azzurri! E se ad Amburgo il talentuoso Carlos aveva perso contro Musetti, ora in Croazia è stato battuto da Sinner.

Gli amanti del tennis parleranno di un match spettacolare tra due giocatori abilissimi e di belle speranze. I tifosi italiani trovano invece un nuovo eroe su cui puntare forte. Si chiama Jannik Sinner, è nato a San Candido, in Alto Adige, ed è un talento puro!

Sinner batte Alcaraz e si candida come astro nascesce del tennis

Dobbiamo considerarlo uno dei migliori tennisti della sua generazione. E forse uno dei più forti tennisti italiani di sempre. In singolare, Sinner ha già conquistato sei titoli ATP su sette finali disputate. È entrato nella top 10, e alcuni insinuavano che ci sarebbe rimasto poco. E invece ha confermato la sua posizione.

Sinner - www.cilentolive.com
Sinner: una vittoria importantissima (Ansa) – www.cilentolive.com

Quindi, dopo la vittoria contro il temibile Alcaraz, nella finale del torneo di tennis ATP a Umago, Jannik Sinner non solo si aggiudica il primo titolo in stagione ma consolida anche la sua posizione in top 10.

Carlos Alcaraz non era un avversario come tanti. Da tempo è indicato da molti come l’avversario da battere per la corona di numero uno del mondo. Ma Sinner lo ha battuto sul suo terreno prediletto: il rosso. Infatti lo spagnolo, come molti sanno, dà il meglio di sé proprio su questi campi. Mentre l’italiano si trova meglio sull’asfalto. Ecco perché gli esperti pensano che questo scontro diretto valga doppio.