Bonus Internet 2022: scopri quali sono i requisiti per averlo

Il bonus internet 2022 non è per tutti, perché sono necessari dei requisiti particolari per averlo. Scopriamo insieme se potete anche voi richiederlo.

Sta per arrivare il nuovo Bonus Internet 2022: sarà molto simile al precedente, ma con alcune novità che è bene conoscere sin da subito. Vediamo quali.

Bonus Internet 2022 – (pixabay) – cilento.com

Letteralmente viene definito come “Piano voucher per l’incentivazione della domanda di connettività in banda ultra larga delle famiglie“, anche se la maggior parte di noi lo conosce con il nome di Bonus Internet veloce versione 2022. Il piano originale risale al 2020, e ora è stato leggermente rivisto e corretto per andare incontro ancora di più alle esigenze delle persone.

Ancora una volta a gestire l’iniziativa c’è Infratel, società del Ministero dello Sviluppo Economico, che ha già redatto e messo in consultazione sul sito web del Piano Banda Ultra Larga la sua proposta ufficiale per l’erogazione dei voucher nel 2022. In linea di massima tutto è molto simile al disegno presentato due anni fa, anche se ci sono delle novità che è bene conoscere. Vediamo di che si tratta.

Come ottenere e quanto vale il bonus internet 2022

La platea dei beneficiari è la principale differenza tra il nuovo Bonus Internet veloce 2022 e il Bonus PC e Internet 2020. All’epoca era necessario avere un ISEE non superiore a 20.000 euro, mentre oggi non ci sono più questi limiti. Chiunque, quindi, potrà richiedere il voucher purché non abbia già una connessione a Internet attiva veloce (non dovrà superare i 30 Mb/s). Un’altra novità sta nell’importo concesso: si passa infatti da 200 a 300 euro. Con questi soldi verrà pagato fino al 50% del prezzo di una connessione veloce, per un periodo di 24 mesi.

Per fare la richiesta, invece, le cose non cambiano di molto, perché Infratel permetterà ancora agli operatori telefonici che offrono servizi Internet di registrarsi ad un portale, al fine di accreditarsi con la propria offerta. Dopo l’accreditamento, ogni operatore potrà incentivare la sua offerta attraverso i canali che di solito utilizza. L’utente, in pratica, non dovrà far nulla: quando le offerte incentivate saranno disponibili  potrà sottoscriverne una, sempre che abbia i requisiti per farlo.

Connessione internet e bonus – (pixabay) -cilento.com