in

Fineco trading: costi, recensione, app, cripto valute

Fineco è banca multicanale, con sede in Italia: FinecoBank una vanta oltre 1,3 mln di clienti a cui offre servizi di banking, credit, investimento e trading; Fineco opera attraverso i segmenti Banking, Brokerage e Investing.
Tra i punti di forza di Banca Fineco c’è un servizio di Financial Advisory molto ben organizzato, grazie ad una capillare rete di consulenti e un network di Fineco center sempre a disposizione. Ha, inoltre, una patrimonializzazione di 85mld di euro ed è quotata a Piazza Affari dal 2014, presente nell’indice FTSE MIB.
Fineco, dal 2019 non fa più parte del Gruppo Unicredit.

Recensioni

Nell’ambito del trading online, Fineco Bank è considerato come un provider sicuro e affidabile; la piattaforma fineco app, già dalla versione base offerta ai clienti, è professionale ed completa di tutto, rendendo di fatto l’upgrade alla versione a pagamento necessaria solo per i trader esperti.
il cliente di conto Fineco, infatti, può disporre di ogni tipo di strumento: grafici, indicatori, analisi e strategie offerte da un team di esperti, aggiornate praticamente in tempo reale.
La grafica del dashboard può risultare dispersiva, proprio perché consente di muoversi in un ambiente altamente professionale, progettato per offrire un’esperienza di trading ideata pensando a chi ha competenza ed è a suo agio tra grafici e statistiche.
Anche se questa impostazione potrebbe spaventare i meno esperti, occorre riconoscere che Fineco presta grande attenzione all’etica e ai rischi connessi a questo tipo di attività.
Per ottenere l’abilitazione ad operare sugli asset più rischiosi e complessi, il cliente deve superare una serie di test ed esami specifici, molto più articolati rispetto a quelli proposti dalla maggior parte dei broker, i quali hanno lo scopo di accertare che l’investitore abbia tutti gli strumenti cognitivi per operare in maniera sicura e consapevole (anche tramite fineco mobile).

Costi

Una volta effettuato l’accesso, la piattaforma mette a disposizione oltre 26 mercati azionari in tutto il mondo, per investire su valute, ETF, obbligazioni ed azioni, Futures, Forex, CFD e fondi. Per gli strumenti a marginazione è possibile utilizzare la leva finanziaria.
Questa possibilità sarà apprezzata da coloro vogliono investire anche oltre il proprio potere operativo e al capitale di cui dispongono; la banca, infatti, garantisce la copertura parziale dell’investimento. I grafici, probabilmente i più completi offerti da una piattaforma base, sono aggiornati praticamente in tempo reale e consentono ogni tipo di organizzazione, dallo stop loss alla vendita, dalla regolazione della leva alla messaggistica.
Il vero punto debole della piattaforma Fineco trading è rappresentata dai costi: le commissioni sono davvero alte ed è bene mettere in conto tale fattore che potrebbe impattare sulla redditività di molti investimenti; anche l’eccessiva professionalità rivela la natura bancaria del provider, a differenza di altri operatori concorrenti che offrono interfacce molto più semplici (a volte fin troppo).
Del resto, il trader esperto apprezzerà l’ambiente che non ha nulla da invidiare a quelli utilizzati dai professionisti del settore.
Ultima annotazione, come avviene per i broker di trading bancario, Fineco non offre la possibilità di operare sulle criptovalute, ritenute asset non sistemici.

What do you think?

BTP 2046: quotazione, grafico, rendimento netto, investing

Double Up Mania: ultime notizie, Striscia la Notizia, la sentenza