in

Calendario economico, cos’è? Definizione, come funziona, a cosa serve

Fare trading e investire in strumenti finanziari presuppone la conoscenza dell’argomento, lo studio degli asset e l’analisi tecnica sui titoli monitorati, oltre che dell’andamento del mercato, eppure tutto questo non basta. Uno degli elementi più importanti nel trading è il tempismo, e per essere pronti a sfruttare ogni opportunità occorre essere informati sugli avvenimenti principali, sulle scadenze e gli appuntamenti significativi per l’economia.

A cosa serve

Tutto questo può essere monitorato ed organizzato grazie al calendario economico investing, uno strumento essenziale che consente agli investitori di rimanere aggiornati sugli eventi e sulle news che, in teoria, potrebbero impattare sull’andamento dei mercati o condizionare il trend di un titolo. Per poter pianificare le proprie mosse, gli investitori sono soliti consultare il calendario economico alla ricerca di notizie utili e decidendo come comportarsi in base alle scadenze; tutte le principali piattaforme di trading online consentono di accedere ad una vasta gamma di strumenti come indici e grafici, grazie ai quali si può interpretare lo storico dei dati e delineare una strategia.
Anche se l’economic calendar è un semplice strumento che raccoglie in ordine cronologico dati macro economici (calendario macroeconomico), potrebbe essere complicato orientarsi nel fitto dedalo di appuntamenti e date che lo compongono, motivo per cui i broker studiano interfacce dal layout semplificato ed organizzato, facilmente consultabile.

Come funziona

Affinché possa consentire una valida programmazione dei propri investimenti, il calendario economico viene programmato ed aggiornato con largo anticipo, caratteristica utile quando si tratta di consultare notizie e appuntamenti quotidiani o settimanali, informazioni e analisi dei dati, notizie ed eventi di particolare interesse economico e finanziario (dati macroeconomici).
Questo vero e proprio diario è molto utile sia ai trader professionisti che ai neofiti, ma è necessario anche per l’attività dei broker, degli intermediari e delle banche. Nel calendario, ogni notizia è organizzata in base all’ordine cronologico di pubblicazione, alla data di diffusione della notizia, gli asset nominati, risultati, grafici, analisi, e questo è il motivo per cui è necessario fare attenzione alle impostazioni base, come l’ora (considerando le differenze di fuso tra le varie borse mondiali) e l’organizzazione grafica dei dati economici.
Ogni notizia dell’agenda economica fornisce il time dell’evento, la valuta, la descrizione e il forecast (le previsioni degli analisti); in base alle notizie e ai dati annotati e selezionati, il trader può effettuare la scelta di aprire o chiudere una posizione, posizionarsi sul mercato come long o short etc.
Ecco perché, per approfittare di ogni minima occasione offerta dal mercato, occorre consultare il calendario e sfruttarlo per studiare strategie o apportare correzioni. Basta considerare a quale impatto possano avere notizie market mover di macro o micro economia derivanti da riunioni di cda di holding o banche (calendario economico forex), dati statistici diffusi dal Governo o banche centrali come tassi d’interesse, inflazione, tassazione, tasso di disoccupazione, e quanto sia importante anticipare il mercato o farsi trovare pronti.
Ultima annotazione, è bene evitare di confondere il calendario degli earnings, cioè i dati diffusi dalle singole aziende e relative al proprio bilancio, col calendario economico che pone il focus più che altro sull’andamento globale delle economie e delle materie prime, e per questo è particolarmente importante per chi investe nel calendario Forex (forex calendar)

What do you think?

Pennarelli colorati, quali sono i più sicuri per i bambini? I consigli degli esperti

DAX 30, cos’è? Definizione, analisi