in

Castellabate, dove si trova? Spiagge, la piazzetta, “Benvenuti al sud”

 

Castellabate è un delizioso borgo della provincia di Salerno, in Campania, la sua posizione privilegiata lungo la Costiera Cilentana, lo rende una terrazza naturale all’interno del Parco Nazionale del Cilento che l’UNESCO ha dichiarato Patrimonio Mondiale dell’Umanità nel 1998.

Castellabate cosa vedere

Il mare trasparente di quel particolare tratto di costa cilentana su cui affaccia  Santa Maria di Castellabate, è da decenni posto sotto tutela biologica per preservarne il patrimonio naturale e ambientale. Le sue spiagge a tratti scogliose, sono meta ambita dai sub e dai bagnanti. Il luccichio delle acque cristalline riverbera negli occhi dei turisti ammaliati dalla bellezza della natura selvaggia, mentre dalle barche osservano la costa.

Meteo Santa Maria di Castellabate 

Dalla felice posizione geografica di S.Maria di Castellabate, deriva un clima soleggiato e mite tutto l’anno, mentre il territorio antico è ricco di testimonianze risalenti a epoche diverse, e richiama costantemente la presenza di turisti, durante tutto l’arco dell’anno.

Castellabate dove si trova

Archeologia, natura e turismo, sono le principali caratteristiche di Santa Maria Castellabate, che non si stanca di ammaliare tutti i suoi visitatori, con spettacoli indimenticabili. Conosciamo adesso i suoi aspetti più affascinanti, che l’hanno resa famosa anche in ambito cinematografico.

Santa Maria di Castellabate spiagge

Adagiata direttamente sul mare cristallino, c’è Santa Maria di Castellabate piccola frazione marina del Comune Castellabate e località molto rinomata per il suo turismo balneare e la sua intensa vita notturna durante il periodo estivo. Le sue spiagge sono amate e molto frequentate, e qui ne citiamo soltanto alcune, le più note:

Castellabate Cilento

La spiaggia del Lago di circa 1,5 km., molto lunga e sabbiosa, e La spiaggia del Pozzillo di circa 1 km, prevalentemente sabbiosa e con la presenza intermittente di piccoli scogli. Poi ci sono anche tanti piccoli lembi di spiaggia sia all’interno del centro abitato di S Maria Castellabate , che lungo la costa, un vero paradiso per chi ama tranquilli bagni di sole e tuffi nell’azzurro di un mare incontaminato.

Cosa vedere a Castellabate

La piazza centrale di Castellabate Salerno è piccola ma caratteristica, per trovarla bisogna andare nel cuore del borgo e chiedere di Piazza 10 Ottobre 1123. Questo piccolo lembo di paese è diventato famoso anche perchè è stato il set del famoso film “Benvenuti al Sud”.

Castellabate Benvenuti al Sud

Il film è stato ambientato completamente in zona ed ha riscosso un grande successo, ponendo sotto i riflettori sia il paese che i suoi abitanti. Se però, una volta raggiunta la piazza, sperate di trovare l’Ufficio Postale dove è stato ambientato il luogo di lavoro dei protagonisti, resterete delusi perchè scoprirete che oggi, al posto dell’ufficio postale, vi è un bar.

Comune di Castellabate

La piazza rimane comunque il luogo più importante del film “Bevenuti al Sud”, girato nel 2010. Proprio in quella piazza i personaggi fanno le “pause caffè” con tanto di partite a calcetto o a biliardino e soprattutto vivono l’atmosfera accogliente che è tipica del Comune di Santa Maria di Castellabate .

Marina di Castellabate

Oggi la piazza è molto frequentata da turisti in cerca delle atmosfere del film ma, mentre l’Ufficio Postale era stato allestito appositamente per il set, il panorama no, è ancora lì, meraviglioso da togliere il fiato. Il panorama si può ammirare dal Belvedere di San Costabile che è una terrazza a picco sul mare.

Cosa fare a Castellabate

Dunque bellezze, profumi, tradizioni e storia, ecco quanto cercano e trovano i visitatori di Castellabate che vengono accolti lungo la strada da un vistoso cartello con la scritta “BENVENUTI AL SUD”.

What do you think?

Ginny e Georgia

Quando esce la seconda stagione di Ginny e Georgia? Data uscita ufficiale, anticipazioni, cast

monte-gelbison-cosa-vedere-percorso-la-storia-in-bici-in-auto

Monte Gelbison, cosa vedere? Percorso, la storia, in bici, in auto