Cilento, le spiagge più belle, quali sono? Ecco la mappa

Anche se l’estate è ancora lontana, in molti colgono l’occasione per pianificare le vacanze estive già nei primi mesi dell’anno, in quanto si risparmia e non si corre il rischio di trovare tutto sold out. L’Italia è ricca di luoghi e bellezze adatti ad ogni esigenza, per gli amanti dell’arte, per coloro che amano il trekking ed escursioni o per chi semplicemente vuole godersi qualche ora di relax al mare. A quest’ultima categoria appartiene il Cilento mare e le spiagge Cilento.

Costiera cilentana

Innanzitutto, dove si trova il Cilento? La costa cilentana si trova nel Sud Italia, precisamente in Campania ed è una frazione di Salerno. I paesi del Cilento sono uno più suggestivo e meraviglioso dell’altro, accolgono ogni anno migliaia di turisti da ogni dove e alcuni hanno rappresentato il set ideale per dei film. Vediamo la mappa del Cilento.

La cartina Cilento comprende le spiagge Castellabate, il cui paese è patrimonio dell’Unesco e setting del film Benvenuti al Sud, Marina di Camerota, le spiagge Agropoli e la spiaggia Trentova, il cui paese ha un castello molto antico da non perdersi assolutamente, le spiagge di Ascea note per la tonalità gold. Il Cilento da visitare comprende anche la frazione di Pioppi spiagge e vicino Acciaroli spiagge e Pollica spiagge.

Tra le spiagge del Cilento le spiagge Acciaroli sono molto gettonate ogni anno per l’acqua pulita quasi trasparente e il fondo alquanto esiguo.

Ancora vi sono le Sapri spiagge, la spiaggia di Punta Licosa, e spiagge Palinuro e la spiaggia Cala D’Arconte. Le spiagge di Palinuro sono le Saline, Ficocella e Marinella. Sono rocciose, ma con baie e grotte da non perdere assolutamente. Punta Licosa, invece, è il sito ideale per gli amanti del trekking nonostante le alte temperature.

Visitare il Cilento

Oltre alla costa del Cilento e alle sue spiagge, ci sono i meravigliosi borghi e paesi da visitare. Ad esempio, c’è Paestum con i suoi scavi e i suoi prodotti tipici a base di latticini, c’è il fiume Alento che, in realtà, è una vera e propria riserva in quanto ha tutto: giochi, area per picnic, bar – ristorante e spazio adibito a mansioni sportive.

Un piccolo paradiso terrestre è rappresentato dalla Cascata dei Capelli di Venere. Ancora, altri siti turistici sono le Grotte di Pertosa, dove negli anni si sono tenuti degli spettacoli, Velia, Teggiano con il suo aspetto medioevale, Scario e la Certosa di Padula.

In sintesi, in quest’area non ci si stanca mai in quanto le attività da fare sono davvero innumerevoli e spaziano dalla pesca, al relax in queste celebri spiagge, al trekking o alle pedalate, ai giri in barca con le visite alle grotte, fino ad arrivare alle escursioni tipiche della neve sul Monte Cervati. Quindi, prima di andare all’estero o di spostarci ore ed ore per visitare una città, ricordiamoci che a pochi passi da noi ci sono dei veri e propri regni dove la biodiversità fa da padrona e accoglie chiunque. La natura, in certe occasioni, sa essere molto generosa.