Tu sei qui
Home > SPORT > Volley femminile: Paestum liquida Eboli in tre set – Il punto sulla rincorsa alla promozione

Volley femminile: Paestum liquida Eboli in tre set – Il punto sulla rincorsa alla promozione

Impiega appena un’ora l’AICS Paestum per archiviare la pratica la New Volley Eburum. La seconda squadra di Eboli si dimostra ben poca cosa: lotta solo un set, poi si scioglie letteralmente nei rimanenti due sotto i colpi di D’Alessio e compagne.

AICS Paestum ASD b. New Volley Eborum 3-0 [25-22; 25-11; 25-12]

Per la squadra casa si segnala il recupero di Eleni Alifierakis, ai box nelle ultime uscite per problemi fisici, mentre è assente Maria Di Lascio. La sua assenza, tuttavia, non scombina i piani di coach Alifierakis, deciso a consolidare il terzo posto, in attesa che l’altra compagine ebolitana, la M.G Volley, recuperi le due partite e si allinei alla ventesima giornata.

Nel primo set c’è battaglia, e il merito è tutto delle ospiti che, a dispetto di un bagaglio tecnico molto povero, si fanno sentire (e come) in campo. La verve non manca alle ebolitane, che, esultando in maniera molto plateale (ai limiti del regolamento, se è vero che esultare a punto in corso non è proprio il massimo della sportività), riescono nell’intento di infastidire le terze in classifica e a metter loro pressione. La sfida è un punto a punto tiratissimo, con la New Volley Eborum che riesce a condurre di una lunghezza fino al 21-22. A questo punto le pestane tirano fuori la grinta, che era un po’ mancata nel corso del set e, trascinate dalle centrali D’Alessio (50% di attacchi positivi nel set) e Caliendo (ben 6 palle a muro sporcata solo nel primo parziale),  compiono l’allungo decisivo e chiudono 25-22.

Nel secondo parziale c’è partita solo fino al 10-9. Di lì è un assolo Paestum, con le giocatrici in trasferta che escono dal match: con Vertucci praticamente infallibile al servizio (saranno ben 6 le battute vincenti messe a segno a fine partita), Proietti con 2/2 in attacco e 3 ace, Alifierakis con 3 attacchi vincenti , ed il 62% in attacco della solita D’Alessio, Paestum rifila un parziale di 15 punti a 2. Dopo appena 16 minuti di gioco il punteggio non ammette repliche: 25-11.

Le ebolitane non riescono a rientrare in partita e l’avvio del terzo set è il segnale della resa. Acampora approfitta della confusione nel campo avversario per colpire con efficaci colpi di seconda, dall’altra parte la palleggiatrice inizia a rimandare la palla di là senza alcun nesso logico, tra lo sconcerto e lo scoramento del proprio allenatore che, invano, spende i due time out a sua disposizione. Nulla cambia: Paestum fugge e chiude senza problemi il match, impiegando 18 minuti per portare a casa il 25-12 finale.

Con il successo su Eboli, a Paestum non rimangono che due veri e propri scontri diretti per chiudere la stagione. Sabato 29 Aprile le ragazze di mister Alifierakis saranno attese alla prova Bellizzi in trasferta, quindi chiuderanno il campionato in casa il 7 Maggio contro la M.G. Volley Eboli, in quello che probabilmente sarà lo scontro diretto che decreterà la terza squadra promossa.

La classifica:

1)      G.P Vallo 45 pt (18 partite giocate)

2)      Giffoni Futura Volley ASD 44 pt (19 partite giocate)

3)      AICS Paestum ASD 40 pt  (20 partite giocate)

4)      ASD M.G. Volley Eboli 37 pt (18 partite giocate)

5)      Rosciano Distribuzione 35 pt (19 partite giocate)

6)      ASD Volley Bellizzi 31 pt (18 partite giocate)

 

Molto della lotta per la promozione si deciderà con le due gare di recupero della M.G. Eboli, ai cui esiti sono legati i destini di Bellizzi e della Rosciano Distribuzione di Sala Consilina: la formazione ebolitana attenderà il 22 Aprile proprio le bellizzesi per lo scontro diretto, e sarà poi ospite una settimana più tardi della GP Vallo. Se dovessero arrivare due vittorie, le Bellizzi direbbe automaticamente addio ai sogni di gloria, e per Rosciano, che nel frattempo recupererà il match con la capolista, potrebbe risultare inutile un eventuale colpaccio con la capolista; se Bellizzi dovesse invece riuscire ad espugnare il difficile campo di Eboli, accorcerebbe ulteriormente la classifica, in attesa di recuperare la sua seconda gara in quel di Salerno, e renderebbe il tutto ancora più incerto. Dal canto suo Paestum è l’unica tra le squadre di vertice ad essere allineata alla 20° giornata, e la M.G. la scavalcherebbe solo se con Vallo e Bellizzi dovessero arrivare due vittorie da 3 punti (salirebbero a quota 43 punti), o con una vittoria da 3 punti ed un 3-2 a proprio favore, che le porterebbe a 42. Qualsiasi altra combinazione di risultati permetterebbe alla squadra capitanata da Barbara D’Alessio di mantenere il terzo posto e di giocarsi il tutto nello scontro diretto dell’ultima giornata.

 

Il tabellino di Paestum

#7 D’Alessio, 20 punti: 15/26 (58%) in attacco, 3 ace e 2 muri vincenti

#13 Vertucci, 9 punti: 3/14 (21%) in attacco, 6 ace

#3 Proietti, 8 punti: 3/12 (25%) in attacco, 5 ace

#12 Alifierakis, 6 punti: 5/23 (22%) in attacco, 1 ace

#2 Acampora, 4 punti: 2 ace

#11 Caliendo, 2 punti: 1/1 (100%) in attacco, 1 muro vincente

#8 Russo G.

#6 Russo M. n.e.

#10 Starace (L)

 

Marco Tornese.

Comments

comments

Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: