Tu sei qui
Home > SPORT > JUVENTUS BATTE NAPOLI 3-1 IL PUNTO DI VISTA DI SPORTIMES

JUVENTUS BATTE NAPOLI 3-1 IL PUNTO DI VISTA DI SPORTIMES

La prima semifinale di andata di coppa italia,trofeo che questo anno sembra essere tornato agli antichi splendori, regala emozioni ( molte ) e polemiche ( troppe ). La formazione campione d’italia e detentrice del trofeo vuole ribadire la legge dello stadium e dal suo canto la formazione partenopea vuole dimenticare le recenti batoste con Real e Atalanta . Nel primo tempo la juventus paga un atteggiamento tattico non eccellente e dimostra la sufficienza di allegri tanto che l’11 di maurizio sarri trova il meritato vantaggio al minuto 36 con Jose Maria Callejon abilissimo a sfruttare il suo letale movimento e l ottimo assist di lorenzo insigne, la juventus prova un assalto finale con mario Mandzukic ma Reina risponde alla grande mandando la sua squadra sullo 0-1 alla fine dei primi 45 minuti. massimiliano allegri come sua abitudine riconosce l errore e effettua il cambio che spacchera in due la partita inserendo cuadrado per un lichsteiner inguardabile, sarri conferma dalla sua gli 11 del vittorioso primo tempo. Cuadrado è in versione speedy gonzalez e mette subito in difficolta la difesa partenopea, Dybala viene steso da un Koulibaly versione mike tyson e valeri non può fare altro che chiamare il penalty che la joya trasforma spiazzando Pepe Reina.

Il napoli accusa il colpo e un reina versione vigile urbano perde la testa uscendo malissimo e permettendo ad higuain l ex tanto odiato di trovare il vantaggio bianconero. Da questo momento comincia la sarabanda delle polemiche tanto che su un calcio d angolo per il napoli un evidentessimo fallo su albiol non viene chiamato da un poco deciso valeri e sul capovolgimento di fronte cuadradp lanciato a rete viene steso da un reina che definire disastroso è poco, secondo penalty juventino e Dybala batte nuovamente il portiere azzurro stesso angolo stesso tiro stesso risultato e 3 1 juve. Polemiche dei napoletani che provano un inutile forcing finale ma questa.juve non da scampo dimostrando grande solidità. In vista del ritorno sarri dovrà cacciare il coniglio dal cilindro per dare una.scossa ad un ambiente che sembra molto in sommossa soprattutto dopo i fatti di madrid, la sensazione che il giocattolo si sia rotto è molto.forte.la juve dalla sua ha solo il duro compito di reggere la pressione del san paolo ma sembra davvero cue la parola sconfitta sia sconosciuta a questa squadra

Comments

comments

Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: