Tu sei qui
Home > SPORT > IL RITORNO DEI QUARTI DI CHAMPIONS LEAGUE E UNO SGUARDO SULL’EUROPA LEAGUE

IL RITORNO DEI QUARTI DI CHAMPIONS LEAGUE E UNO SGUARDO SULL’EUROPA LEAGUE

IL RITORNO DEI QUARTI DI CHAMPIONS LEAGUE E UNO SGUARDO SULL’EUROPA LEAGUE

Monaco, Atletico Madrid, Real Madrid e Juventus sono le quattro semifinaliste di questa edizione della Champions League, ma andiamo a vedere come sono state le partite  del 18 e 19 Aprile.

18 Aprile 2017 ore 20.45

Real Madrid 4 – Bayern Monaco 2

MARCATORI: st 7′ Lewandowski rig., 30′ Cristiano Ronaldo, 32′ aut. Ramos; pus 14′ Cristiano Ronaldo; sts 4′ Cristiano Ronaldo, 6′ Asensio.
REAL MADRID (4-4-2) –
Navas ; Carvajal , Ramos, Nacho , Marcelo ; Modric , Casemiro , Kroos  (sts 8′ Kovacic ); Isco  (25′ st Vazquez ), Benzema  (18′ st Asensio ), Cristiano Ronaldo. A disposizione: Casilla, James Rodriguez, Morata, Danilo. Allenatore: Zinedine Zidane .
BAYERN MONACO (4-2-3-1) – Neuer ; Lahm , Hummels , Boateng , Alaba ; Xabi Alonso  (29′ st Muller ), Vidal ; Robben , Thiago Alcantara , Ribery  (25′ st Douglas Costa ); Lewandowski (42′ st Kimmich ). A disposizione: Ulreich, Bernat, Rafinha, Coman. Allenatore: Carlo Ancelotti .
ARBITRO: Kassai (Ungheria)

Partita da folli al Santiago Bernabeu dove il Real Madrid domina il primo tempo schiacciando l’avversario. Secondo tempo che vede il primo di una lunga serie di errori dell’arbitro Kassai, che non espelle un disastroso Casemiro che affossa Lewandowski in area, rigore e vantaggio Bayern. Pareggio delle merengues con Cristiano Ronaldo e successivo autogoal di Sergio Ramos per il 2-1 bavarese, con questo risultato si va ai supplementari, che il Bayern affronta in dieci per una fasulla espulsione di Vidal, altra figuraccia di Kassai. Kassai che da il peggio durante i supplementari convalidando due reti in netto fuori gioco ai madrileni, partita altamente falsata da questi episodi. 4-2 finale di Asensio che mette il sigillo sul passaggio del turno degli uomini di Zidane .

 

 

Leicester 1 – Atletico Madrid 1

 

MARCATORI: pt 26′ Saul; st 16′ Vardy.

 

LEICESTER (4-4-2) – Schmeichel ; Simpson , Morgan  (38′ st Amartey ), Benalouane  (1′ st Chilwell ), Fuchs ; Mahrez , Ndidi , Drinkwater , Albrighton ; Vardy , Okazaki  (1′ st Ulloa ). Allenatore: Craig Shakespeare .

 

ATLETICO MADRID (4-4-2) – Oblak ; Juanfran  (10′ st Lucas Hernandez ), Godin , Savic , Filipe Luis  (28′ st Correa ); Gimenez , Gabi , Koke , Saul ; Ferreira Carrasco  (23′ st Torres ), Griezmann . Allenatore: Diego Pablo Simeone .

 

ARBITRO: Gianluca Rocchi (ITA) .

 

La favola  Leicester finisce e avanza la concretezza dell’Atletico Madrid , che approda in semifinale con la sicurezza di chi è abituato a giocare da anni a tali livelli. Leicester che subisce il vantaggio madrileno con Saul , finita qua? NO! Gli inglesi , complici l’ingresso in campo di un Chilwell molto in palla, provano a regalarsi un sogno e trovano il pareggio con Vardy al minuto sedici della ripresa, ma il muro di Simeone regge nonostante la spinta del King Power Stadium. 1-1 al finish e Atletico in  semifinale.

 

 

MERCOLEDÌ 19 APRILE 2017 ORE 20.45

 

Barcellona 0 – Juventus 0

 

BARCELLONA (4-3-3): Ter Stegen; Sergi Roberto (33′ st Mascherano), Piqué, Umtiti, Jordi Alba; Iniesta, Busquets, Rakitic (13′ st Paco Alcácer); Messi, Suarez, Neymar. A disposizione: Cillessen, Denis, Digne, A.Gomes, Aleña All. Luis Enrique.

JUVENTUS (4-2-3-1): Buffon; Dani Alves, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Pjanic, Khedira; Cuadrado (38′ st Lemina), Dybala (30′ st Barzagli), Mandzukic; Higuain (43′ st Asamoah). A disposizione: Neto, Lichtsteiner, Benatia, Rincon.  All. Allegri.

ARBITRO: Kuipers (OLA)

 

Magistrale prestazione della difesa bianconera che non concede spazi alla MSN e che si qualifica con merito alla semifinale di questa Champions League confermando la sua ambizione di vittoria della coppa. Camp Nou infuocato e pubblico di una sportività unica sono la cornice di questo 0-0 che qualifica la squadra torinese e che spegne i sogni di remuntada degli uomini di Luis Enrique.

 

 

Monaco 3 – Borussia Dortmund 1

 

MARCATORI: Mbappé (M) al 3′, Falcao (M) al 17′ p.t.; Reus (B) al 3′, Germain (M) al 36′ s.t.

 

MONACO (4-4-2): Subasic; Touré, Glik, Jemerson, Mendy; Silva (dal 45′ s.t. Raggi), Moutinho, Bakayoko, Lemar; Falcao (dal 22′ s.t. Dirar), Mbappé (dal 36′ s.t. Germain). (De Sanctis, Jorge, Cardona, N’Doram). All. Jardim.

 

BORUSSIA DORTMUND (3-4-2-1): Bürki; Piszczek, Sokratis, Ginter; Durm (dal 27′ p.t. Dembelé), Weigl, Sahin (dal 1′ s.t. Schmelzer), Guerreiro (dal 27′ s.t. Pulisic); Kagawa, Reus; Aubameyang. (Weidenfeller, Merino, Bender, Castro). All. Tuchel.

 

ARBITRO: Skomina (Slovenia).

 

Monaco da applausi e merito del suo tecnico Jardim che ha reso possibile tutto questo plasmando un gruppo di giocatori giovani ed esperti che giocano con grande entusiasmo, semplicemente bravi! Pratica semifinale chiusa in appena venti minuti dai francesi che vanno sul 2-0 con Mbappè ( segnatevi questo nome sarà il prossimo centravanti della nazionale transalpina) e Falcao, tornato ai livelli mostruosi di Oporto. Nella ripresa i tedeschi la riaprono con Reus ma è un fuoco di paglia poiché Germain appena entrato sigla il 3-1 che porta i monegaschi in semifinale.

 

EUROPA LEAGUE GIOVEDÌ 20 APRILE 2017 ORE 21.05

 

RITORNO QUARTI DI FINALE

 

Manchester United – Anderlecht

 

Andata 1-1

 

United che deve passare il turno ed evitare complicazioni per accedere alle semifinali segno 1 consigliatissimo con over 2.5 possibile

 

Genk – Celta Vigo

 

Andata 3-2

 

Genk che proverà ancora a stupire e il segno 1 non è da sottovalutare anche se riteniamo il Goal più probabile.

 

Schalke 04 – Ajax

 

Andata 2-0

 

I lancieri passeranno il turno sono una squadra giovane ma dal tasso tecnico superiore puntate sull’x o meglio ancora sul Goal

 

Besiktas – Lione

 

Andata 2-1

 

Sfida che si preannuncia incandescente alla Vodafone arena dove i padroni di casa proveranno a raggiungere le semifinali, segno 1 da provare ma il Lione è molto avvezzo al Goal e all’over 2.5 pensateci su..

 

Amici lettori un saluto

 

GIUSEPPE MANZO

 

 

 

 

 

Comments

comments

Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: