Tu sei qui
Home > PROVINCIA DI SALERNO > ACCORDO TRA LA REGIONE CAMPANIA E REGIONE VALLONIA (BELGIO) PER LO SVILUPPO DEL TURISMO E DELLE ECCELLENZE ENOGASTRONOMICHE

ACCORDO TRA LA REGIONE CAMPANIA E REGIONE VALLONIA (BELGIO) PER LO SVILUPPO DEL TURISMO E DELLE ECCELLENZE ENOGASTRONOMICHE

Avviare forme di cooperazione progettuali stabili per valorizzare il rispettivo patrimonio turistico ed enogastronomico, intensificare i collegamenti aerei diretti tra le due regioni e promuovere lo sviluppo delle rispettive zone rurali puntando sulla valorizzazione del patrimonio culturale, enogastronomico ed ambientale.

Questi alcuni degli obiettivi contenuti nel protocollo d’intesa siglato tra la Regione Campania e la Regione Vallonia del Belgio: due importanti regioni dell’Europa del Sud che fanno leva sui propri punti di forza per far crescere l’economia e l’occupazione nei rispettivi territori.

La firma dell’accordo ha preceduto la visita della delegazione belga, composta tra gli altri dal Ministro Renè Collin, dal Consigliere per gli Affari Internazionali Jean Paul Detaille e dall’Amministratore Delegato dell’aeroporto di Charleroi Jean-Jacques Cloquet che, ha potuto apprezzare la qualità di importanti aziende agricole campane del settore lattiero-caseario e vitivinicolo per confrontare le rispettive tecniche di produzione, avviare forme di collaborazione imprenditoriale e favorire l’esportazione di prodotti campani verso il Belgio.

I rappresentanti del Belgio, accompagnati dall’Assessore ai Fondi Europei Serena Angioli, hanno incontrato il direttore del Parco archeologico di Paestum e una folta delegazione di amministratori comunali, albergatori e produttori del Cilento nonché i vertici della Camera di Commercio salernitana, il segretario Generale della Capitaneria di Porto di Salerno e gli Amministratori Delegati degli aeroporti di Napoli e di Pontecagnano. Tra i temi strategici della cooperazione è emerso che lo sviluppo di collegamenti aerei diretti tra la Vallonia e la Campania è uno degli assi centrali insieme alla rilevanza dell’offerta turistica integrata e mirata nel campo dello slow tourism e dello slow food e la valorizzazione dei borghi e dell’ economia rurale.

L’iniziativa -sottolinea l’assessore Serena Angioli- rientra nell’ambito delle politiche di sviluppo della Regione Campania tese ad ampliare il grado di apertura culturale, sociale ed economica del suo territorio. La Regione Vallonia -continua l’assessore- costituisce un parter privilegiato, per la presenza di una forte comunità di origine italiana sul suo territorio, per il rilevante traffico di passeggeri italiani che già partono da Charleroi e per l’interesse verso mete italiane tra cui la Campania manifestato da alcune compagnie aeree già attive sull’aeroporto di Charleroi. Con la presenza della delegazione della Vallonia nella nostra Regione si è avuta la conferma della forte volontà a porre in essere attività di cooperazione finalizzate alla valorizzazione del turismo e delle eccellenze enogastronomiche soprattutto biologiche quali straordinaria risorsa per lo sviluppo sociale ed economico dei rispettivi territori, in particolare di quelli rurali”.

Comments

comments

Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: