Tu sei qui
Home > CRONACA > Stoccolma, camion a tutta velocità sulla folla. Polizia: almeno due vittime, feriti. Media: sentiti spari

Stoccolma, camion a tutta velocità sulla folla. Polizia: almeno due vittime, feriti. Media: sentiti spari

Ancora una tragedia. Intorno alle 15 ora italiana un camion ha investito dei pedoni nel centro di Stoccolma. Il furgone è finito in un negozio di un centro commerciale all’incrocio con Drottninggatan, la via pedonale più frequentata della capitale svedese. Ci sono almeno due vittime e diversi feriti, riferisce la polizia che parla per il momento di “possibile attacco terroristico”. E’ la radio pubblica Ekot, citando testimoni, a riferire di tre vittime, non confermate da fonti ufficiali. Il canale tv pubblico SVT afferma che sono stati sentiti degli spari. La polizia ha anche detto di aver ricevuto chiamate dalla persona che era alla guida del camion. La zona è stata isolata dalle forze dell’ordine, mentre la folla fugge e le ambulanze portano via i feriti e le immagini trasmesse in diretta tv mostrano il negozio del centro commerciale avvolto dal fumo.

La zona è la stessa che l’11 dicembre 2010 è stato teatro di un duplice attentato con autobomba, in quello che all’epoca era il primo attentato suicida nei paesi scandinavi. Due veicoli esplosero, di cui il primo alle 16.48 all’incrocio tra Olof Palme Street e Drottninggatan, il secondo alle 17.00 all’incrocio tra la stessa Drottninggatan e Bryggargatan. Le auto erano state caricate con sei bombole di gas liquefatto, di cui solo una esplose provocando solo feriti, ma la polizia valutò che se gli ordigni avessero funzionato pienamente l’effetto sarebbe stato simile alla strage compiuto dalla bomba posta al traguardo della maratona di Boston. Nei pressi di una delle due vetture venne trovato il corpo di un kamikaze, successivamente identificato come Taimour Abdulwahab al-Abdaly, un cittadino svedese nato in Iraq.

fonte

Comments

comments

Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: