Tu sei qui
Home > CRONACA > INSEGUIMENTO CON SPARATORIA A PONTECAGNANO,BANDITO ALBANESE GRAVISSIMO

INSEGUIMENTO CON SPARATORIA A PONTECAGNANO,BANDITO ALBANESE GRAVISSIMO

L’inseguimento è cominciato a Mercato a Mercato San Severino.I militari si erano accorti che quella fiat croma era sospettabile e non si sbagliavano.L’episodio si è verificato intorno alle 20.15 di ieri giorno della pasquetta nel tratto compreso tra via Picentino e via Irno.

Stando a una prima ricostruzione dei fatti sembrerebbe che tutto sia scaturito da un inseguimento, iniziato lungo la Statale 18 all’altezza dell’uscita di Pontecagnano Faiano, dove era stata notata dai carabinieri una Fiat Croma, già segnalata perché utilizzata per furti .Il 40enne aveva rubato un’automobile insieme ad altri due complici quando è stato scoperto dai carabinieri in quel di Mercato San Severino: l’inseguimento in autostrada è durato fino a Pontecagnano (all’altezza del cavalcavia di via Picentino), dove i tre, vistisi ormai braccati, hanno abbandonato l’automobile provando a fuggire a piedi scavalcando il guardrail, che in quel punto affaccia su un terreno facilmente raggiungibile. Una volta abbandonata l’autostrada e attraversato il piazzale utilizzato come parcheggio dagli abitanti di un complesso residenziale di via Picentino, il 40enne, girandosi all’improvviso in direzione del carabiniere della compagnia di Battipaglia (guidata dal maggiore Erich Fasolino) che lo stava inseguendo, sarebbe stato raggiunto al torace da un colpo di pistola sparato involontariamente dal militare, che nel frattempo si era buttato a terra.

Tre gli uomini a bordo della vettura che alla vista dell’auto dei carabinieri avrebbero invertito la direzione di marcia riprendendo l’autostrada in direzione Sud per tentare la fuga. Ad un tratto, però, avrebbero abbandonato l’auto per provare a scappare a piedi.

E proprio durante l’inseguimento un carabiniere della compagnia di Battipaglia avrebbe scavalcato il guardrail per raggiungere uno dei fuggitivi. Quest’ultimo si sarebbe girato all’improvviso in direzione del militare che, nel buttarsi a terra, avrebbe fatto partire un colpo di pistola che avrebbe colpito il fuggiasco al torace. I militari sono alla ricerca degli altri due complici.

Comments

comments

Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: