Tu sei qui
Home > CILENTO > CICERALE, SCOPERTA DAI CARABINIERI PIANTAGIONE DI MARIJUANA. UN ARRESTO.

CICERALE, SCOPERTA DAI CARABINIERI PIANTAGIONE DI MARIJUANA. UN ARRESTO.

Altra piantagione di canapa indiana scoperta dai Carabinieri della Compagnia di Agropoli, diretta dal Capitano Francesco Manna, che nella serata scorsa, nel Comune di Cicerale, nel corso di un servizio finalizzato al contrasto del fenomeno dei delitti in materia di stupefacenti hanno tratto in arresto un 59/enne del luogo, poiché responsabile di coltivazione e detenzione ai fini di spaccio di “marijuana”. I militari della Stazione di Capaccio Scalo, infatti, al termine di attività d’indagine condotta d’iniziativa e finalizzata a stroncare il predetto fenomeno nella piana di Paestum e territori limitrofi, sorprendevano il predetto mentre coltivava otto piante di marijuana, poste a dimora all’interno del proprio fondo agricolo, sito in località “Maretto”. Nel corso della perquisizione, celate in un deposito degli attrezzi, sono state rinvenute e sequestrate settanta cartucce da caccia calibro 12 illegalmente detenute. Le piante rinvenute, alte circa 1,60 mt (nelle foto), una volta repertate, sono state inviate presso il Laboratorio Analisi Sostanze Stupefacenti del Comando Provinciale CC di Salerno per gli esami quantitativi e qualitativi al fine di riscontrare il principio attivo e le dosi che sarebbero state ricavate dalla sostanza. L’arrestato su disposizione della Procura della Repubblica di Vallo della Lucania è stato condotto presso il proprio domicilio, in regime di arresti domiciliari, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Proseguono i mirati servizi tesi a contrastare il particolare fenomeno lungo tutta la fascia costiera cilentana e la piana di Paestum.

Comments

comments

Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: