Tu sei qui
Home > CILENTO > A CAPACCIO,VIBONATI E POLICASTRO BUSSENTINO TRE “RISTORANTI D’ITALIA”

A CAPACCIO,VIBONATI E POLICASTRO BUSSENTINO TRE “RISTORANTI D’ITALIA”

E’ stata presentata ieri a Firenze, presso la Leopolda, l’edizione 2018 de “I Ristoranti d’Italia”, la guida de L’Espresso e Gambero Rosso dedicata al mondo della ristorazione e che  quest’anno compie i suoi primi 40 anni.

L’edizione 2018 presenta importanti novità a cominciare dall’esordio dei Cappelli d’Oro, assegnati ai ristoranti cosiddetti “nuovi classici”, quelli che hanno costruito la storia della cucina italiana degli ultimi decenni.

Sono circa duemila i ristoranti recensiti da oltre novanta giornalisti ed esperti del settore. La regione più rappresentata è la Lombardia ma anche la Campania si piazza bene con 68 segnalazioni anche se nessuno ottiene il massimo dei riconoscimenti.

I voti sono assegnati con il simbolo del cappello da chef: cinque cappelli è il massimo riconoscimento; 4 cappelli rappresentano una cucina eccellente, 3 cucina ottima, 2 cucina di qualità e di ricerca, 1 buona cucina. A questi si aggiunge il Cappello d’oro.

Nel Cilento tre ristoranti segnalati con un cappello: a Capaccio, Vibonati e Policastro Bussentino.

l primo è il ristorante Tre Olivi del Savoy Beach Hotel, il secondo La Cantinella sul Mare, il terzo Il Ghiottone.

In Campania ottengono i riconoscimenti più alti  Danì Maison a Ischia, Kresios a Telese Terme, Taverna Estia a Brusciano.

A Firenze, oltre alla guida dedicata alla ristorazione, è stata presentata anche quella dedicata ai vini. Anche qui il Cilento è presente.

FONTE COMUNICATO STAMPA

Comments

comments

Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: