Tu sei qui
Home > CILENTO > ARRESTATO ANCHE IL SECONDO BANDITO DELLA RAPINA A SANTA MARIA DI CASTELLABATE

ARRESTATO ANCHE IL SECONDO BANDITO DELLA RAPINA A SANTA MARIA DI CASTELLABATE

Il caso è stato risolto completamente.I Carabinieri della Compagnia di Agropoli, agli ordini del Capitano Francesco Manna, hanno assicurato alla giustizia anche il complice del 59enne Alfonso Liberti(foto), responsabile della rapina ai danni della filiale del Banco di Napoli di Santa Maria di Castellabate lo scorso 28 marzo.Si tratta del 55enne Aniello Giuliano, pregiudicato napoletano che questa notte è stato scoperto dai militari dell’Arma a Castelvolturno dopo una latitanza di cinque giorni.L’uomo, infatti, dopo essere fuggito in seguito alla rapina effettuata con il suo complice, si era rifugiato in una villetta sul litorale casertano. Gli uomini del Capitano Manna, però, sono riusciti a stanarlo e così nella notte hanno catturato il rapinatore mentre dormiva nell’abitazione.I Carabinieri hanno trovato in casa anche i vestiti che Giuliano indossava il giorno della rapina a Castellabate, ma non è stato ritrovato il denaro rubato.Un ottimo lavoro svolto,come sempre,dai carabinieri della compagna di Agropoli guidati dal capitano Manna insieme naturalmente ai colleghi di Castellabate e di tutto il corpo per come sono stati assicurati alla giustizia i due malviventi.

 

Comments

comments

Sergio Vessicchio
Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.
Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: