Tu sei qui
Home > ATTUALITA' > CAPACCIO PAESTUM, PALAZZO DI CITTA’ OSPITERA’ IL NUOVO POLO SCOLASTICO

CAPACCIO PAESTUM, PALAZZO DI CITTA’ OSPITERA’ IL NUOVO POLO SCOLASTICO

L’Amministrazione ha avviato l’iter per il riassetto dei plessi a Capaccio capoluogo. L’attuale Palazzo di Città diventerà un Polo Scolastico, consentendo di dotare le scuole nell’immediato di ambienti più moderni ed idonei e nel breve-medio periodo di progettare un ampliamento che tenga conto il trend di crescita della popolazione scolastica, collocandosi in una zona dove è possibile, con le procedure ordinarie, realizzare l’ampliamento degli spazi per la didattica e anche delle strutture a servizio del gioco e dello sport, che sono essenziali al completamento dell’offerta per una scuola di qualità. L’Amministrazione comunale di Capaccio Paestum prosegue, dunque, il lavoro finalizzato alla riorganizzazione dei plessi scolastici, che interesserà anche altri edifici di proprietà dell’Ente a Capaccio capoluogo. La Giunta comunale, infatti, ha approvato con la delibera n.384 del 31/10/2017, la “Relazione di Programma”, redatta dall’Area III, diretta dall’architetto Rodolfo Sabelli, dando seguito alla precedente delibera di Giunta (N.251) del 25/07/2017. Il processo di riorganizzazione interesserà i seguenti immobili di proprietà dell’Ente: la sede di Palazzo di Città in via F.lli Arenella, la sede municipale in via Vittorio Emanuele, la sede della scuola Primaria e della Direzione Didattica in piazza Orologio (palazzo del Vescovado), la sede delle scuole dell’Infanzia e Secondaria in via Scorzello (palazzo Bellelli). L’intervento più atteso riguarderà l’attuale Palazzo di Città, oggi sede degli Organi Istituzionali e degli uffici comunali, che sarà trasformato attraverso lavori di ampliamento in un Polo Scolastico, ospitando la scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria. Palazzo Bellelli, oggi scuola dell’Infanzia e Primaria, ospiterà la sede della Direzione Didattica e il micronido. In questo caso, la struttura sarà interessata solamente da lavori di adeguamento limitati alla manutenzione ordinaria. Palazzo del Vescovado, che attualmente è sede della Scuola Primaria e della Direzione Didattica, ospiterà l’Area Tecnica del Comune, con lavori di adeguamento della sala server e della rete Intranet. Infine, il Municipio in via Vittorio Emanuele, diventerà la nuova casa degli Organi Istituzionali e di tutti gli uffici comunali. In quest’ultimo caso, l’unico intervento riguarderà l’aula consiliare. «Con il riassetto delle scuole a Capaccio capoluogo – afferma il Sindaco di Capaccio Paestum, Franco Palumbo – daremo finalmente ai nostri giovani una scuola degna di chiamarsi tale. Era una delle nostre priorità e in tre mesi, non 5/10 anni, abbiamo avviato tutto l’iter burocratico per far sì che nel più breve tempo possibile la popolazione scolastica, dai più piccoli ai più grandi, possa essere ospitata in ambienti moderni, efficienti e sicuri. I nostri ragazzi sono una priorità assoluta perché rappresentano le basi del nostro futuro e per loro lavoreremo». «La riorganizzazione dei plessi scolastici a Capaccio capoluogo – conclude l’assessore alla Pubblica Istruzione, Franco Sica – ci consentirà di riorganizzare i plessi scolastici e dotare principalmente il capoluogo di una struttura scolastica moderna e sicura».

Comments

comments

Sergio Vessicchio
Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.
Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: