Tu sei qui
Home > Agropoli > AGROPOLI, TASSE E AGEVOLAZIONI PER I MOROSI

AGROPOLI, TASSE E AGEVOLAZIONI PER I MOROSI

tasse

Agevolazioni per i contribuenti morosi: il Comune approva il regolamento per la concessione di rateizzazioni di tributi comunali arretrati, non pagati, nonché risultanti da avvisi di accertamento o ingiunzioni fiscali, non affidati in concessione a terzi. La rateizzazione non può essere accordata: quando l’importo complessivamente dovuto è inferiore a 300 euro; è iniziata la procedura esecutiva (pignoramento mobiliare – immobiliare – fermo amministrativo); per lo stesso debito è intervenuta la decadenza automatica dal beneficio della rateizzazione. Il provvedimento ha natura eccezionale e può essere concesso, su richiesta del contribuente che si trova in temporanea situazione di obiettiva difficoltà finanziaria documentata, con la quale deve riconoscere, espressamente, il proprio debito scaduto, corredata dal versamento di un acconto del 20% del debito da rateizzare, ripartito in rate mensili di pari importo non inferiori a 100 euro. Fino ad un massimo di 24 mesi per importi da 300 a 5.000 euro senza fideiussione bancaria o assicurativa; di 36 mesi da 5.000 a 30.000 euro con fideiussione bancaria o assicurativa; ad un massimo di 48 mesi per importi superiori a 30.000 euro con fideiussione bancaria o assicurativa.
La domanda di rateizzazione, per le somme dovute a seguito di notifica di avviso di accertamento non ancora definitivo, deve essere presentata entro i termini di definitività dell’atto (60 giorni dalla data di avvenuta notifica dell’atto). Sulle rate successive sono calcolati gli interessi dal giorno successivo a quello di scadenza del primo pagamento. Le rate già concesse non possono essere oggetto di rinegoziazione. Gli interessi sono calcolati dall’inizio del piano di rateizzazione fino alta scadenza dell’ultima rata e devono essere corrisposti unitamente alla rata dovuta. Con l’emanazione delle disposizioni si intendono abrogate le precedenti norme, contenute in altri regolamenti comunali, in materia di rateizzazioni di pagamento di tributi arretrati. Le eventuali rateizzazioni già concesse ed ancora in corso continuano a seguire le precedenti disposizioni.

Comments

comments

Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: