Tu sei qui
Home > Agropoli > Caos immigrati nel Cilento, stamattina la possibile svolta

Caos immigrati nel Cilento, stamattina la possibile svolta

È da ieri pomeriggio che continua la protesta dei cittadini di Agropoli e paesi limitrofi, i quali alla notizia dell’ arrivo di circa 600 immigrati in un capannone nella zona industriale di Cicerale, hanno impedito che lo stabile fosse attrezzato per fungere da centro di smistamento.

Si tratta di un capannone privato messo a disposizione di un prefetto per accogliere e poi smistare verso altri luoghi i suddetti immigrati che sono sbarcati nella giornata di ieri nel porto di Salerno in 1400.

La forte protesta delle persone deriva dalla paura che alcuni di questi siano affetti da malattie e quindi da condizioni igienico sanitarie precarie. Inoltre anche il capannone messo a disposizione non risulterebbe a norma per effettuare efficientemente un’ opera di sterilizzazione e smistamento in un territorio dove si registra già un alto numero di immigrati.

In mattinata la notizia che in molti aspettavano, a quanto pare un camion sta procedendo allo sgombero dello stabile, tante le persone ancora lì a vigilare la situazione, la quale


 ancora non risulta molto chiara.

A breve aggiornamenti…

Comments

comments

Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: